Max Monacò la pagina

Max Monacò

Normali funzionamento

10/05/2022

Andria.

Così la città ha voluto omaggiare Luigi Strada detto Gino, medico, con questo enorme murales 12 x 10 firmato da Daniele Geniale, che lo ricorda con la sua frase più iconica.

“I diritti degli uomini devono essere di tutti, proprio di tutti, altrimenti chiamateli privilegi”.

Mai così vero. Mai così attuale. Mai così necessario.

Quanto manchi Gino. ❤️

02/05/2022

Sullo show della Meloni che pretende di essere il nuovo che avanza la risposta migliore l'ha data ieri Bersani.

"Suggerirei alla Meloni di non esagerare. Ho infatti sentito dire che sta facendo “una cosa nuova”.

Io sono in Parlamento e vedo le loro “proposte nuove”: togliere l’Rdc per finanziare spese militari, evasione fiscale non se ne parla, no alla revisione del catasto neanche a morire, no legge Zan, no fine vita, i tam*oni li devono fare solo la corporazione dei farmacisti, perché un farmacista laureato più di loro che c’ha una parafarmacia non può farlo neppure se si creano code enormi.

Queste cosucce qua.

Questo è un restyling di una destra che abbiamo sempre conosciuto".

Bersani lucido, come sempre. E centra esattamente i punti di un falso restyling di un partito e una persona in Parlamento da trent'anni che non sono certo il nuovo che avanza. Anzi.

29/04/2022

Questo signore oggi lo abbiamo un po' dimenticato.

È quel signore che, se ci fosse stato adesso, avrebbe risolto il caro benzina ed energia. Perché lo aveva già fatto.

Si chiamava Enrico Mattei. Nato povero in questo giorno, il 29 aprile. Venuto dal niente. Si guadagnò tutto ciò che aveva.

Prese l'Agip, un carrozzone, e lo trasformò nel motore dello sviluppo economico italiano (oggi è l'ENI). Prendeva e partiva con il suo aereo e faceva accordi con i Paesi produttori. Lo faceva con una sottile differenza rispetto ad americani ed inglesi: trattava arabi e persiani alla pari. L'Italia investiva, il 50% rimaneva ai paesi produttori.

Lo ammazzarono, per questo. Un italiano che stava rendendo competitiva l'Italia e faceva vedere al mondo che un altro modello non di sfruttamento poteva esistere. Un italiano che con il suo lavoro teneva i costi bassi affinché tutti potessero accedere al benessere.

Ci fosse stato lui oggi, le cose sarebbero state diverse. E in questo giorno, in cui Enrico Mattei nasceva, il pensiero va a lui. Italiano, patriota vero, grande uomo.

28/04/2022

Ma guarda che stranezza.

In Spagna lo scorso anno il governo socialista di Sánchez si era messo in testa questa assurda follia: fare una riforma del lavoro che riducesse le tipologie di contratti e favorisse quelli a tempo indeterminato. Incentivando, quindi, forme di lavoro stabili. Anche con risorse.
E che è successo dopo questa pazzia?

Più 164mila contratti a tempo indeterminato in tre mesi, a discapito di quelli a tempo determinato. Con un record complessivo di 12,8 milioni di persone ora stabili (non hanno mai avuto cifre così alte). Tutto in tre mesi. E non lo dice il pasdaran di turno, ma l’INE, che è l’equivalente del nostro ISTAT.

Con buona pace dei liberisti nostrani, a quanto pare se incentivi il lavoro stabile questo arriva. A quanto pare, se togli gli strumenti di sfruttamento come contratti al limite da servitù della gleba, le stabilizzazioni arrivano.

Altro che robe come lavoro dinamico, moderno, fluido, liquido e volante. Che son scuse – vigliacche – per allargare il precariato e rendere le persone più fragili, quindi più ricattabili. Che son scuse di chi poi si lamenta se gente alla fame per un mercato del lavoro spesso vergognoso ricorre a sussidi.

Bravi ai socialisti spagnoli.

26/04/2022

"L'unico errore di mussolini fu quello di allearsi con hitler".

E la marcia su Roma;
e l'assalto di Palazzo d'Accursio;
e l'olio di ricino;
e il confino per oppositori politici, intellettuali, slavi e omosessuali;
e lo squadrismo;
e le redazioni dei giornali date alle fiamme;
e la soppressione della libertà di stampa;
e il certificato di "buona condotta politica" per potersi iscrivere all'Ordine dei giornalisti;
e le leggi razziali;
e i campi di concentramento;
e la deportazione degli ebrei;
e le spedizioni contro le camere del lavoro, le case del popolo e le leghe agrarie;
e l'assassinio di Giacomo Matteotti;
e l'omicidio dei Fratelli Rosselli;
e la prigionia di Antonio Gramsci;
e i pestaggi su Piero Gobetti e Giovanni Amendola;
e la persecuzione di militanti, parlamentari, dirigenti comunisti, socialisti, azionisti, popolari, repubblicani, liberali;
e l'istituzione del Tribunale speciale per la difesa dello Stato;
e l'introduzione della pena di morte per gli oppositori politici;
e il progetto totalitarista;
e il controllo dei testi scolastici;
e il giuramento di fedeltà al regime imposto agli insegnanti;
e l'abolizione dei sindacati;
e l'abolizione del diritto di sciopero;
e la soppressione del Parlamento;
e l'eliminazione dei partiti politici (eccetto uno);
e la Camera dei fasci e delle corporazioni;
e il Gran Consiglio del fascismo;
e l'invasione della Grecia;
e l'invasione dell'Albania;
e l'invasione della Jugoslavia;
e l'uso delle armi chimiche in Etiopia;
e i 12.000 cirenaici giustiziati;
e i 30.000 civili bruciati vivi, impiccati, ammazzati di botte, fucilati nel massacro di Addis Abeba;
e la deportazione nei campi di concentramento di migliaia e migliaia di libici, eritrei, somali, etiopi;
e la strage di Marzabotto;
e l'eccidio dei fratelli Cervi;
e l'eccidio di Sant'Anna;
e la Repubblica di Salò.

Studiatela, la Storia!

Da Abolizione del Suffragio Universale.

26/04/2022

Questo intervento di Benigni è un vero è proprio capolavoro:

"Ma dico, se neanche di mussolini si può parlar male, ma che deve fare uno perché si possa parlarne male? Deve stuprare le capre in piazza del Duomo ? Che deve fare?

Dice: "Ha fatto delle cose buone". Certamente! Anche adolf hitler o stalin, un ponte, una strada l'avranno fatta! Anche il mostro di Firenze l'avrà detto "buongiorno" a qualcuno qualche volta.

Sarebbe come se io invitassi un elettricista a casa. Dico: "Scusi, mi rifà l'impianto?".

"Prego". Quello mi rifà l'impianto, ma nel frattempo mi tromba la moglie, mi sventra la figlia, mi violenta la cognata, mi stupra il nonno. Dico: "Oh, ma questo è matto!".

Perfetto, dritto al punto.
Che mussolini abbia fatto anche cose buone non lo esenta dalle enormi colpe per i crimini che ha commesso.

21/04/2022

"I figli crescono, le mamme imbiancano" - anche se tu ci hai messo decine di anni a capire cosa significasse davvero, prima pensavi "mah, a casa mia ha sempre tinteggiato mio padre". Chissà cosa diresti dei miei capelli sempre più bianchi, compreso un ciuffo nuovo che è tutto tuo, tutto per quella idea stupida di morire in un giorno d'agosto mentre stavo in mezzo al mare. Io imbianco - e tinteggio, anche. Più di tutto mi manca quel giorno in cui giocavi a nascondino con i bambini, le tende del salotto indossate a mo' di gonna e turbante, gridando "ma come avete fatto a vedermi, ero travestito da tenda!". Più di tutto mi manca l'uomo, non l'eroe. E stasera mi faccio un Campari alla tua salute: buon compleanno papà”.

Così, con un’intimità e una grazia rarissime, Cecilia Strada ha ricordato papà Gino, che oggi avrebbe compiuto 74 anni.

E ci ricorda quanto tremendamente manca oggi, a tutti noi, uno come lui.

19/04/2022

Imprenditori e prenditori. Ecco un buon esempio della prima categoria.

Sirio Della Flora, 77 anni, titolare della Metallurgica Legnanese, ha dato una “quindicesima di Pasqua” ai suoi 42 dipendenti: 1.500 euro ciascuno per contenere il caro bollette.

“L'ultimo anno siamo andati bene con le vendite, ora però le bollette sono aumentate anche per me, figurarsi per loro. Diciamo che qualche soldo in più in busta paga fa sempre comodo", ha detto.

Sirio aveva iniziato come operaio, dopo 10 anni si è comprato il primo camion e ha iniziato a metter su la sua impresa. Ha costruito, da zero, la sua azienda. Ma non ha dimenticato il suo essere stato un lavoratore, un operaio. E per questo cerca sempre “di tenere le condizioni dei lavoratori sopra la media”.

Prendano esempio altri figuri di questo Paese.

Prenditori e non imprenditori. Che hanno tanto imparare da persone come questa.

16/04/2022

Dice oggi briatore di "non avere problemi di reclutamento di personale a Dubai o Arabia Saudita”, ma “in Italia sì”, perché qui i ragazzi “cercano lavoro sperando quasi di non trovarlo, preferiscono l’Rdc”.

C’è un pezzo di Paese culturalmente perverso, fantozziano. Dei duchi-conti e megadirettori galattici che non hanno perso il contatto con la realtà, ma che la realtà la vedono benissimo e ci sputano sopra. Il sor briatore è uno di questi. Una persona che non prova vergogna a dire che in Arabia Saudita non ha problemi a trovare persone, ma in Italia sì. Non ha problemi in un paese dove la manodopera è quasi tutta composta da immigrati sfruttati, dove i casi di schiavitù sono migliaia, dove i padroni sauditi ammazzano la servitù o la torturano, come testimoniano diversi casi.

Questi personaggi fantozziani non sono una classe dirigente. Non sono imprenditori.

Sono persone che in un qualunque altro paese non avrebbe gestito nemmeno un chiosco. Mentre qui vanno in giro a dar lezioni.

13/04/2022
13/04/2022

Papa Francesco, venerdì durante la Via Crucis voleva far reggere la croce a due famiglie: una russa e una ucraina. Insieme.

Un bel gesto simbolico, dal grande valore etico e morale. Purtroppo l’ambasciata di Kiev si è “risentita” e ha detto no.

Sbaglierò, ma mi pare che siano davvero in pochissimi ad operare veramente per la pace. Tra quei pochissimi non c’è sicuramente Biden, che ogni giorno perde neuroni con esiti nefasti. Tra quei pochissimi c’è sicuramente Papa Francesco, che ovviamente predica nel deserto.

Ubicazione

Telefono

Sito Web

Indirizzo


Cassioli
Florence
50142

Altro Sport e tempo libero Florence (vedi tutte)
KLAB Fitness, Piscina e Spa KLAB Fitness, Piscina e Spa
Via Del Ferrone 5
Florence, 50125

I centri Klab non sono una semplice palestra ma un'esperienza molto più completa e coinvolgente. 3 Centri in Toscana: Klab Conti - 055215902 / [email protected] Klab Marignolle - 055708787 / [email protected] Klab Proxima B - 057452779 / [email protected]

Divertiamoci Ballando Divertiamoci Ballando
ITALIA
Florence

EVENTO PERIODICO DI DIVERTIMENTO E STUDIO

House of Gaming Firenze House of Gaming Firenze
Viale Donato Giannotti 37R
Florence, 50126

Che cos’è House of Gaming? HoG (acronimo) sarà un posto dedicato agli appassionati di videogiochi e allo stesso tempo al mondo di Esport. I nostri obiettivi sono quelli di far entrare e vivere nel mondo che oggi viene chiamato Gaming.

CSAT FIPS CSAT FIPS
TOSCANA
Florence

Il Coordinamento Toscano , affiliato FIPS softair si occupa di promuovere il campionato PCS e PCN a carattere regionale. Coordinamento libero , e aperto a tutti i club Toscani.

Centro GAV Centro GAV
Via Gran Bretagna 48
Florence, 50126

Centro GAV è uno spazio polifunzionale, multisettoriale e multigenerazionale, progettato all’insegna della condivisione e dedicato alla valorizzazione del movimento, del benessere, del sociale

JG Academy - Firenze JG Academy - Firenze
Via Luigi, Vamba, Bertelli 23
Florence, 50135

Corso di Combattimento Coreografico di Lightsaber. Allenamento funzionale a corpo libero e di spada allo scopo di strutturare coreografie basate sui movimenti canonici Jedi e Sith ed esibirsi in spettacoli d'impostazione professionale.

Pilates International Italia Pilates International Italia
Lungarno Amerigo Vespucci, 28, 50123 Firenze FI, Italia
Florence, 50123

Romana’s Pilates Studio with Flora Lombardi •Level II Instructor •Regional Director Romana’s Pilates Italia

Aerial Yoga - Firenze Aerial Yoga - Firenze
Florence

Questa pagina nasce dal desiderio di condividere con altri la passione per l'Aerial Yoga, organizzando corsi, lezioni ed eventi.

Centro Studi ASSI Giglio Rosso Firenze Centro Studi ASSI Giglio Rosso Firenze
Viale Michelangelo, 64
Florence, 50125

Nato nel 1971 come sezione culturale della società madre, dal 1989 si è costituito legalmente e opera nel settore della ricerca in ambito sportivo. Nel tempo ha consolidato un importante fondo bibliotecario specializzato.

Trekking avventura ¡Under35 Trekking avventura ¡Under35
Florence

L'etá non é un numero ma é il "come" viviamo... perció questa pagina é aperta a tutti gli avventurieri! Incontriamo persone nuove e camminiamo insieme nella bella Toscana alla riscoperta dei trekking avventurosi e mozzafiato sul nostro territorio

Sport Academy ASD Sport Academy ASD
Via Forlanini 6
Florence, 50127

Associazione Sportiva che organizza e gestisce progetti e attività per bambini e ragazzi su tutto i

IL Giardino di Laura IL Giardino di Laura
Via Della Torre 110
Florence, 50135

Uno splendido giardino naturale con alberi da frutto antichi e arbusti a macchia dove nidificano fagiani e soggiornano cerbiatti , il giardino è una magnifica cornice per il tuo evento in natura !