Muzzas Football Club

Informazioni di contatto, mappa e indicazioni stradali, modulo di contatto, orari di apertura, servizi, valutazioni, foto, video e annunci di Muzzas Football Club, Squadra sportiva dilettantistica, Florence.

[06/29/14]   GIOVEDI' 3 IN PRIMA SERATA AL C.S. SI AVRA' LUOGO LA PARTITA MUZZAS - KAIMANI. CLASSICA PARTITA DENTRO-FUORI: FORZA, AMBIZIONE, FEROCIA..

risvegliate, MUZZAS, gli spiriti oscuri e la cattiveria nei vostri cuori, invitate le fiche, gli amici, gli dei.

che si vinca o che si perda, forza muzzas gli altri m***a!

[06/28/14]   Ieri sera il match salta per incendio, l'incontro "dentro-fuori" tra muzzas e kaimani si terrá non appena i segretari troveranno un campo libero, intanto, dopo l'autoesonero di Marco De Lauri dal ruolo di C.T., resta ora molto tempo al nuovo allenatore Niccoló panella per guadagnarsi il posto sulla panchina dei muzzas anche il prossimo anno. Ma il giovane bomber (sette gol quest'anno - secondo per lo "scarpone d'oro") deve fare attenzione. Da ora in poi si puó solo vincere!

[06/11/14]   PAGELLONE MUZZAS:

MAZZE 8: Il giovane Perin si aggiudica una valutazione ultra-positiva. Scende in campo come MisterNessuno e ne esce come un valido sostituto del vecchio Berna. Miracoli su miracoli tengono in piedi il risultato arrivando addirittura a cambiare la partita, pochi sono gli errori nonostante la sua inesperienza. Ottima partita.

Stellino 7.5: Entra nel momento peggiore della partita e cerca subito di solidif**are il reparto difensivo. Si nota subito la sua presenza sulla fasce sinistra: a scuola da suo fratello ha imparato a legnare e legnate furono. Esce dall’uovo di Pasqua a inizio partita nonostante avesse declinato l’invito poche ore prima, uno dei tanti eroi che quest’anno portano avanti i Muzzas: MITICO.

Cianfe 7: Aveva intenzione di stare sul divano tutta la sera a guardare la tv e a mangiare come nei peggiori film americani, poi una chiamata: lo Iuzzo lo convince a ve**re anche se malvolentieri. In campo è uno dei difensori migliori (nonostante la difficoltà che abbiamo avuto nel primo tempo) anche se esce nel secondo tempo. La sua velocità riesce a fermare le incursioni laterali, peccato per alcuni errori grossolani.

Iuzzo 8: Applaudite signori, applaudite a uno dei migliori difensori della Chaltron. “In difesa non si passa” diceva Caressa nel mitico gioco FIFA13, proprio queste parole sono adatte a descrivere la partita di ieri. Nel primo tempo si astiene a controllare la difesa, nel secondo tempo si allaccia per bene gli scarpini e caqrica a testa bassa. Voto abbassato di mezzo punto a causa del gol sbagliato.

Sottili 8: Uno dei tanti senatori che il mitico Gionni ha riesumato. La sua esperienza si fa sentire soprattutto nel secondo tempo quando si barrica in difesa tirando manate a destra e a manca. Meglio in difesa che a centrocampo, un validissimo giocatore che speriamo possa giocare anche nel futuro.

Iuzzino 7+: Una delle prove più strane che abbia mai visto: in molte occasioni salva il risultato riuscendo a chiudere in difesa nonostante la superiorità avversaria, poi perde la testa e spara la palla nella propria rete. Le doti sono ottime, manca solo la concentrazione.

Balda 8: Che dire? I miglioramenti si notano, eccome se si notano. Entra in campo contribuendo alla rimonta che nessuno sperava, “pallonetta” il portiere all’ultimo secondo (gol che nemmeno lui ci crede tutt’oggi) e sacrif**a una festa tipo Bamba-e-mignotte per ve**re a giocare la partita più difficile di quest’anno. Onore al Balda.

Gionni 7.5: Il buon vecchio Gionni anche oggi fa il suo. Non sapeva nemmeno lui di poter correre così tanto, nel primo tempo viene lanciato da Mazzetti riuscendo addirittura a raggiungere la palla con uno scatto degno del miglior Bolt. Nonostante il suo pessimismo, esulta come un amico, un giocatore e una Leggenda dei Muzzas. CUORE VERDE.

Gala 8+: Quest’anno ha deciso di non fermarsi. La sua striscia positiva continua ancora; è lui che suona l’arrembaggio nella ripresa ed è proprio lui che segna il gol più importante: il primo. Dai suoi piedi scorrono fiumi d’oro, i suoi assist sono perfetti e le sue giocate innamorano gli spettatori. Onore al numero 10 dei Muzzas, onore a Jack.

Dela 7+: «Non vengo, non ce la faccio» e poi… SORPRESA! Si presenta a pochi minuti dall’inizio della partita come un vero capitano, come colui che non può stare a casa attaccato al telefono sperando in un messaggio per sapere il risultato finale. Le doti calcistiche sono quelle che sono, ma il cuore che mette fuori e dentro al campo è invidiabile. Applausi al presidente di queste furie verdi che riesce sempre a ve**re nonostante gli esami.

Vasa 9: Dagli spalti urlano “Sei il cugino di Franchino, facci una doppietta!”. Elabora, segna, incassa. E’ proprio il “cugino di Franchino” a farci sognare quest’anno, è proprio lui che guida alla vittoria questi Muzzas nonostante le assenze in difesa. Segna un gol magico e l’altro viene aiutato da un difensore (direi) non ottimo. Segna i suoi primi due gol in una partita fondamentale, segna nei momenti migliori, segna e porta i Muzzas alla vittoria. MIGLIORE IN CAMPO

Mazze 8: Esce e la squadra soffre, entra e la squadra vince. Sembrerà strano che sia proprio lui a cambiare la partita, l’intesa che ha davanti sia con Pane che con Balda lo rende perfetto nei movimenti e nei lanci. Si mangia un gol già fatto al centro dell’area di rigore ma, nonostante tutto, festeggia come un vero Muzzas agli altri gol. Peccato per il gol mancato!!

Tatanka 7: Non la miglior partita di Nathan, nel primo tempo sono pochi i palloni che arrivano davanti e lui gioca leggermente arretrato. Gli scontri fisici non mancano ma, nonostante la sua stazza, non tutti riesce a vincerli. Un paio di lanci ben riusciti gli fanno superare la prova. Comunque, ci aspettiamo di più nel futuro.

[05/31/14]   PAGELLONE MUZZAS 30/05:

MANUEL 10: nonostante sia un "ferro vecchio" anche questa volta si sacrif**a in porta. Si sacrif**a nel vero senso della parola. Per la seconda volta esce dal campo lasciando la squadra senza parole. Il mister è ormai da buttare, ma il suo sostegno vale la lode. CONTINUATELO A CHIAMARE MANUEL

LAURO 7.5: entra in porta con le mutande sporche dalla fifa, si mette i guantoni come un pugile prima di un match e stringe i denti da vero presidente. Oggi il messaggio che lancia all'attacco Sventra è chiaro: da qui non si passa. Le sue parate sono ottime, si tuffa con non si sa quale reattività salvando 2 volte i Muzzas. Eroe della partita di ieri. Premio "Felipe Melo".

Stellino 7: come tutta la difesa regge e respinge tutti gli attacchi avversari, non si sbilancia troppo e fa la sua parte. La fa perfettamente. Come in tutte le partite non si lancia in un'offensiva, si limita a murare chiunque si avvicini alla propria porta. Partita limpida per il nostro Miguel.

STELLONE-NERI 9: per la prima volta devo mettere due giocatori insieme. L'asse massiccio della difesa Verde regge alla grande per tutta la partita. Neri si improvvisa portiere parando (dolorosamente) i tentativi degli Sventra; Stellone, invece, non si fa pregare due volte e stende, anzi, asfalta chiunque provi a passarlo. Reggono tutta la partita anche quando i Muzzas si assopiscono, sicuri di aver già vinto. BUD SPENCER E TERENCE HILL

CIANFE 7-: non la migliore partita del terzino Verde, torna a giocare dopo un anno di stop anche se non al massimo. Manca ancora la grinta che aveva l’anno scorso. Nonostante tutto si impegna giocando degli ottimi palloni per il contropiede. Esce nel momento più difficile nonostante la buona prestazione.

VASA 8: entra più Sbronzo che Muzzas, la sua prestazione cambia la partita rendendo una difesa troppo statica in una difesa offensiva e veloce. Serve il pallone del KO Sventra ed esulta come chi ormai ha il cuore verde. La sua valutazione finisce oggi, dalla prossima ci aspettiamo un giocatore diverso e più tenace.

BALDA 8: Il neo-acquisto di quest’anno migliora di partita in partita, i suoi polmoni d’acciaio lo rendono immune alla fatica, le sue gambe lo rendono veloce come una gazzella, i suoi piedi… Beh, quelli lasciamoli fare. Gioca la migliore partita della sua Chaltron’s dimostrando a tutti quello che vale. Ottima prestazione. Lo chiamavano GERVINHO.

GALASSI 10: Non possiamo che inchinarci al Dio del calcio, al profeta del pallone e al numero 10 dei Muzzas. Ogni volta che tocca palla un coro angelico canta per lui, i suoi dribbling sono perfetti e la sua reattività divina. Si tira su le maniche in un momento troppo difficile per i Muzzas, si prende la responsabilità di guidare la sua squadra alla vittoria e lo fa egregiamente. 1 e 2 in due minuti. Il primo su azione perfetta, poi su rigore procuratosi poco prima. MIGLIORE IN CAMPO

FANTO 8.5: Come ogni partita tiene testa a Galassi anche se solo per un tempo. L’asse di centrocampo funziona al meglio con Manuel Jr. in campo. Manca un gol clamoroso al volo dentro l’area di rigore sfiorando l’opportunità di festeggiare con il padre il secondo gol in Chaltron. Arriverà il momento, arriverà. Voto abbassato di mezzo punto per il gol sbagliato.

Gionni 8: Che dire? Stending ovation per il nostro capitano, per l’uomo che ogni partita si mette la sua vecchia maglia dei Muzzas, per il giocatore che corre in lungo e in largo nonostante non abbia mai corso in Chaltron’s, per il vecchio presidente che, ancora oggi, non lascia la maglia. In fase offensiva è preciso, serve palloni a tutto campo riuscendo a far vincere una partita che si era messa malissimo. DAL PASSATO AL PRESENTE GIONNI UNICO PRESIDENTE

TATANKA 8.5: penso la miglior partita di Tatanka da quando ha iniziato la Chaltron. Corre nonostante la sua pesante stazza dalla difesa all’attacco e viceversa. Con i piedi è poco preciso ma comunque eff**ace. In difesa mura chiunque provi a superarlo riuscendo addirittura a far ripartire il contropiede. Vederlo giocare ieri era emozionante.

MAZZE 9: Tutti in piedi a fine partita ad abbracciarlo: gioca il primo tempo con una grinta che in pochi hanno, continua a correre nonostante i crampi riuscendo a segnare con l’elasticità di un paletto di ferro. La sua stazza gli permette di proteggere la palla e di recuperarla a centrocampo, i suoi movimenti sono perfetti. Il Luca Toni dei poveri ieri si è davvero fatto vedere in forma.

24/05/2014

Un vero tifoso Muzzas deve sapere i cori della propria squadra! ;)

24/05/2014

Muzzas Football Club's cover photo

[05/24/14]   IL PAGELLONE MUZZAS:

MANUEL 7: a dire il vero non sono molte le parate durante tutto l'arco della partita. Le sue uscite sono ottime e, soprattutto, le sue berciate rassicurano i muzzas, cerca di tranquillizzare la squadra dopo un primo tempo nervoso. Da apprezzare il coro negli spogliatoi: lui di f**a se ne intende.

GABRI 6.5: ha la sfortuna di giocare l'unico tempo in cui abbiamo sofferto, anzi, la considererei una fortuna visto che è in valutazione. Sulla destra macina chilometri ma non è preciso con i passaggi, sicuramente sfonda più in attacco che in difesa. Bisogna però dire che non è proprio il suo ruolo, si sacrif**a terzino nonostante sia più bravo a vedere la porta, gesto da apprezzare.

IUZZO 8.5: penso che ieri abbia fatto vedere chi è veramente. Uno Iuzzo così può solo farti vincere le partite. Fenomenale in difesa è colui che spinge il contropiede Muzzas. Quando prende in mano la difesa nessuno riesce più ad entrare nella metà campo verde. Uno dei pochi che si salva sia nel primo tempo che nel secondo.

STELLINO 6--: quasi sufficiente: non azzecca un passaggio nemmeno per sbaglio, non riesce a far ripartire la manovra nonostante la netta superiorità muzzatica. In difesa chiude bene ma non basta a prendere la sufficienza oggi.

N***A 8-: la sua stazza si fa sentire in difesa, la sua potenza è fatale per chiunque cerchi di andare in contrasto col gigante Muzzas. Primo tempo troppo leggero mentalmente, troppi rinvii in situazioni di superiorità. Nel secondo tempo segue l'esempio dello Iuzzo e cambia vistosamente. Continua la sua striscia Ultra-positiva.

REALI 6/7: il più giovane dei muzzas finalmente fa vedere che non ha paura del pallone. Nei contrasti mette il piede senza timore, imposta il gioco e corre sia per ripiegare che per suonare la carica disperata. La sua unica sfortuna è stata quella di giocare il primo tempo. LEVEL UP

Dela 7--: vuole fare il Radamel Falcao della situazione spingendosi in avanti con conseguenze disastrose. Poi si riprende dalla sbornia e torna a giocare davanti alla difesa, saggia decisione. Azzarda le formazioni rischiando di far capitolare i muzzas in una partita troppo facile da vincere. Festeggia i gol come un vero presidente andando a letto col sorriso sulle labbra. Sovrano Illuminato

GIONNI 8: chi se lo sarebbe aspettato?? Il mattonella oggi da prova di saper toccare un pallone con i piedi. Strano a dirsi. Serve l'assist per il primo gol con un cross al volo degno del miglior Zanetti. Resiste fino all'ultimo minuto grazie a non si sa quali polmoni, al fischio finale festeggia la vittoria col resto della squadra. Grande GIONNI!!!

BALDA 6.5: corre come una gazzella sulla fascia sinistra, una corsa che pochi hanno in Chaltron. Bisogna però dire che questa corsa sarebbe fatale SE riuscisse a vedere di più il gioco. I passaggi non sono dei più precisi, la fase difensiva riesce meglio di quella offensiva. Il suo cuore sta diventando Muzzas piano piano.

GALASSONE 8: è un aeroplano? Un treno?? No, è GALASSONE. Un ragazzino di altri tempi, segnato dalla frase che tutti i vecchi chaltroni dicono ("un tempo era fortissimo, ora è calato un po") e invece si è dimostrato incontenibili anche ieri. Sforna palloni come babà napoletani, manca solo il gol (trovato comunque quest'anno nella scorsa partita). Il senatore in verde si è dimostrato un punto fondamentale e un esempio da seguire per tutti.

TATANKA 7.5: la miglior prova che abbia mai visto del numero 16. Arriva con la pancia piena dopo una diretta tv, ubriaco e sazio. Smaltisce la sbronza nel primo tempo ed entra fresco fresco negli ultimi minuti. Copre la palla come pochi, recupera palloni come se fosse la cosa più facile, si spinge in avanti con un desiderio specifico: FARE GOL. Ciò, naturalmente, non avviene poiché non centra la porta nemmeno da 2 centimetri, ma comunque lo sforzo che ha fatto ieri è da lodare.

MAZZE 7: una prova che definirei strana da parte del giovane muzzas: in fase offensiva è preciso nei passaggi, concentrato nel contropiede e devastante sui contrasti (grazie al c***o, con quella stazza...), ma,quando vuole strafare, perde palla troppe volte e si spinge troppo sulla destra, lasciando il centro dell'area di rigore senza una punta. Si arrabbia poiché non trova il gol e questo gli fa onore. Il cuore muzzas sta iniziando a pulsare!

JUNIOR 7: prova abbastanza sterile del mini-Iuzzo che, nonostante tutto, riesce a fare una prova perfetta grazie a quei pochi palloni toccati. Chiunque provo a sfondare in difesa viene fermato proprio da lui. Preciso a far ripartire numerose manovre, non perde un pallone nemmeno a morire. Sarà l'inizio di una chaltron fenomenale??

GALASSI 9: l'asse Galassi-Fantoni è talmente devastante che, quando entrano entrambi nel secondo tempo, i Ciao non toccano più un pallone. Il piccolo Galassi manovra la fase di ripartenza, si fa servire in difesa e porta palla nella trequarti avversaria, da li in poi c'ha pensato Fantoni. Una delle prove più belle del "numero 10" Muzzas che non ha trovato il tanto cercato gol. Da lodare la sua devozione per la squadra e l'amore per la maglia. INCREDIBILE

MANIEL JR 9+: divina. La sua prova è stata divina. L'intesa con Galassi è incredibile. È lui il giocatore che gestisce la manovra offensiva. Entra in campo con la squadra sotto di un gol, si tira su le maniche e serve due assist che portano i muzzas sul risultato di 3-1. Cerca il gol più volte, vuole togliersi questo sfizio, ma purtroppo per lui non riesce a imbucarla. Speriamo di poterlo vedere così fino alla fine della chaltron. MIGLIORE IN CAMPO

24/05/2014

MUZZAS #2014!

09/04/2014

that's Amore

09/04/2014

Timeline Photos

07/10/2013

Il presidente abbraccia il suo bomber dopo il gran gol nell'epica sfida contro i Bvodi.

Forza Muzzas

[09/23/13]   SI VOLE RINIZIARE

[06/26/13]   E’ giunto il momento: la mia lettera per tutti voi ragazzi, per tutti i miei ragazzi.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO GIOCATO IL SOGNO MUZZAS. grazie a chi ha litigato, a chi si è impegnato, a chi si è offeso, a chi si è adoperato per la squadra, grazie a chi ha segnato e a chi a tempo debito ha saputo fare la panca con onore. grazie al presidentissimo, maestro della truffa chaltrona e dell'invadenza della sfera privata ad ogni ora del giorno e della notte, grazie al buon vecchio antonio imbrenda e alle sue folli partite senza parastinchi, a fornai che da gran chaltrone non si cura dei diti in c**o beuti sugli spalti, grazie al favoloso e mistico Manuel da cui sgorgano perle di saggezza e storie dell'altro mondo che ti fanno pensare che sia quasi meglio fare la panca con lui che giocare. grazie a Manuel che ci ha uniti tutti, che si è distrutto una spalla, che ha passato un periodo terribile ma che ha vinto e dopo due settimane dalla fine del suo incubo, risorto, è venuto a una partita con la moglie dicendo "stasera son con la f**a". grazie chi ha saputo mettere la squadra davanti a cose meno importanti come la squola (very simpa) e a chi mi ha aiutato con le cazzate burocratiche, a Fabio Panella senza cui le maglie sarebbero state per l'ennesima volta rimandate al prossim'anno arricchendo il vecchio gionni con la storia dei "lavaggi maglie". grazie all'impagabile ferdinando galassi che ci ha insegnato come la fatica sia nulla e come scendere da un aereo e ve**re al campo col trolley senza passare da casa "perché i muzzas sono i muzzas", grazie a suo figlio, bomber, e alla piccola mascotte che presto diventerà uno di noi sul campo. e ancora grazie all'esempio vivente di onore e lealtà che è iuzzolino, grazie allo sbilenco alberani, a cianferoni che diventerà un fenomeno e a vittorino figlio di un muro e di una saracinesca (che magari prima o poi mi deciderò a mettere in attacco). grazie ai sempre presenti stellaboys, grazie al bernardoni che, per amor dei muzzas, ha tradito la sua fama di assenteista. grazie ai padri, agli amici, alle donne muzzas e a tutti coloro che sono stati anche solo una volta ad assistere alle nostre disfatte.

Mi avete regalato tutti un periodo bellissimo, insieme abbiamo fatto risorgere una squadra storica e gloriosa e l’abbiamo fatto nel migliore dei modi, divertendoci e impegnandoci, sostenendoci nelle sconfitte e saltandoci addosso come pazzi ad ogni gol segnato come ieri sera. Le voci dicevano “quest’anno i muzzas sono forti” e io sono sicuro che per una manciata di secondi qualcuna delle 12 squadre del torneo ha persino avuto paura delle furie verdi.

Bene, non mi resta che dire che è stato un grande anno, ma pur sempre un anno di rodaggio. E allora alla prossima chaltron’s ragazzi, alla prossima battaglia guerrieri, alla prossima partita compagni. Un’unica maglia nel cuore, che si vinca o che si perda forza muzzas, gli altri m***a. Sempre.

Grazie ragazzi,

orgoglioso di essere stato il vostro presidente,

Marco.

Ubicazione

Indirizzo

Florence
Altro Squadra sportiva dilettantistica Florence (vedi tutte)
Usd Audace Legnaia Usd Audace Legnaia
Florence

Pagina ufficiale dell'Usd Audace Legnaia, creata per informare i tifosi su risultati, eventi ed ulti

Barrique Barrique
Florence

Barca che regata

EuroRipoli Volley EuroRipoli Volley
Via Gran Bretagna 191
Florence, 50126

L'Euroripoli Volley ASD è attiva nel Comune di Firenze e quello di Bagno a Ripoli.

Firenze Softball Firenze Softball
Florence

Corsi pre-softball e softball dai 6 anni in su Progetti di attività motoria per le scuole

Master Amici del Nuoto Firenze Master Amici del Nuoto Firenze
Via Del Romito, 38/8
Florence, 50134

Pagina ufficiale della Squadra Master degli Amici del Nuoto Firenze

Laurenziana Calcio Laurenziana Calcio
Via Di Caciolle 4L
Florence, 50127

Associazione Sportiva Laurenziana Calcio. Scuola calcio e prima squadra a Firenze.

Calistenico Fiorentino Calistenico Fiorentino
Florence

Il Calisthenics è un metodo di allenamento in grado di costruire un fisico muscoloso, agile e funzionale esclusivamente attraverso l'allenamento a corpo libero.

Il Fortino Il Fortino
Florence

Squadra amatoriale di Calcio a 5 partecipante al campionato amatoriale Midland di Firenze.

Centro Taekwondo Firenze Centro Taekwondo Firenze
V.le Nervi, 6
Florence, 50135

A.S.D. CENTRO TAEKWONDO FIRENZE

EuroRipoli Volley Video Live EuroRipoli Volley Video Live
Via Gran Bretagna 191
Florence, 50126

Le partite Euroripoli Live