Body Rolling con Valentina

Body Rolling con Valentina

Commenti

Un esempio di quello che facciamo il martedì mattina al Centro Olistico Club del Gatto
Un assaggio di cos'è il Foot Fitness Yamuna.
Grazie alla collega Isabella Zampini che in questo video rappresenta al meglio cosa significa lavorare sulla linea laterale e ripristinare la funzione di ogni singolo dito del piede!
Lei è bravissima!!
... Noi dobbiamo praticare ancora con costanza gli esercizi.
Ci vediamo martedì mattina alle 9.30!!!
Vi ricordo l'appuntamento di sabato 10 novembre a Riccione!
Se non l'avete ancora fatto, prenotatevi !!!!
Yamuna a Riccione lo trovate solo qui🤗
Non perdete l'occasione!!!

Ginnastica finalizzata alla salute: si utilizza una palla per liberare il corpo da tensioni e compensazioni che provocano qualsiasi tipo di dolore ripristinando e mantenendo una condizione di equilibrio e benessere.

Normali funzionamento

25/05/2021

Il "colpo d'aria" e la potenza dello stare bene!

01/05/2021

Ogni volta che apriva la porta mi trovava cosi 🤦
#ioadoroilmiofisioterapista

Sano - centro di fisioterapia, osteopatia, nutrizione e ginnastica finalizzata alla salute.
Rimini, via Melozzo da Forli, n. 6!!

07/01/2021

2021 💗 Inizia con il nome sulla porta...

2021 💗 Inizia con il nome sulla porta...

Photos from Body Rolling con Valentina's post 13/12/2020

Non e' la SPA 😂❤

Per capire l'equilibrio ci tocca sudare da ferme!!

Correggere l'appoggio del piede e non avere piu' male quando camminiamo, stiamo in piedi a lungo o quando ci alziamo la mattina ...

❤ Grazie Luci per le foto!!!

#ciccettaforever

Body Rolling con Valentina updated their business hours. 26/11/2020

Body Rolling con Valentina updated their business hours.

Body Rolling con Valentina updated their business hours.

26/11/2020

MA TU, SAI DOVE SEI?

COME SIAMO ORIENTATI NELLO SPAZIO?

Posizione …
Posizione sociale, posizione lavorativa, posizione di ginnastica, posizione di un oggetto ecc.

Ma tu sai dove/come è posizionato il tuo corpo?

Per descrivere “dove” siamo ora utilizziamo un certo tipo di linguaggio, più semplicemente scegliamo delle parole opportune.

Ma non in tutte le culture esistono le stesse parole che veicolano il messaggio degli stessi riferimenti.

Per quanto riguarda il nostro corpo noi “spezziamo” le sue parti in arti, oppure compiamo una prima distinzione tra parte superiore e parte inferiore, considerando il bacino (le anche) come una sorta di spartiacque.

Non è un caso che proprio nel bacino si trovi la risposta al 90% delle condizioni di dolore che oggi ci portiamo dietro.

Come ci definiamo, il nostro linguaggio, l’uso che ne facciamo, porta con sé anche le nostre problematiche legate al corpo.

Nel linguaggio che usiamo è “scritta” la maggior parte dell’origine dei nostri doloretti.

Ci sono comunità il cui linguaggio non prevede, non contempla i riferimenti spaziali così come noi li conosciamo.

Per noi è ovvio e scontato dividere il corpo in parte destra e sinistra, in parte superiore e inferiore e, infine in parte anteriore, laterale e posteriore.

Alcune culture non hanno nessun termine all’interno del loro linguaggio che significhi “destra” o “sinistra” per esempio.

Per spiegare dove hanno male utilizzano riferimenti diversi.

Per esempio il piede sinistro si trova a sud ovest, o sud est, dipende dalla posizione della persona che parla in quel momento.

Strano?
In realtà no.

Il modo di esprimerci è legato alla nostra lingua, alla sua struttura.

… E anche i nostri pensieri sono veicolati dalle possibilità che la lingua ci concede.

Una cultura che si esprime usando riferimenti spaziali universali è sicuramente una cultura che vedrà persone maggiormente radicate nella loro “essere fisicamente nello spazio”.

Una cultura che spezza il corpo in due, tre, mille parti sarà necessariamente meno radicata nello spazio.

E perché è importante sapere il “dove” siamo?

Perché senza sapere dov’è il mio corpo in questo momento, non posso rispondere a tutto quello che mi chiedo sul dolore.

Ti aspetto da SANO!

Rimini, via Melozzo da Forlì 6. Siamo al secondo piano!

MA TU, SAI DOVE SEI?

COME SIAMO ORIENTATI NELLO SPAZIO?

Posizione …
Posizione sociale, posizione lavorativa, posizione di ginnastica, posizione di un oggetto ecc.

Ma tu sai dove/come è posizionato il tuo corpo?

Per descrivere “dove” siamo ora utilizziamo un certo tipo di linguaggio, più semplicemente scegliamo delle parole opportune.

Ma non in tutte le culture esistono le stesse parole che veicolano il messaggio degli stessi riferimenti.

Per quanto riguarda il nostro corpo noi “spezziamo” le sue parti in arti, oppure compiamo una prima distinzione tra parte superiore e parte inferiore, considerando il bacino (le anche) come una sorta di spartiacque.

Non è un caso che proprio nel bacino si trovi la risposta al 90% delle condizioni di dolore che oggi ci portiamo dietro.

Come ci definiamo, il nostro linguaggio, l’uso che ne facciamo, porta con sé anche le nostre problematiche legate al corpo.

Nel linguaggio che usiamo è “scritta” la maggior parte dell’origine dei nostri doloretti.

Ci sono comunità il cui linguaggio non prevede, non contempla i riferimenti spaziali così come noi li conosciamo.

Per noi è ovvio e scontato dividere il corpo in parte destra e sinistra, in parte superiore e inferiore e, infine in parte anteriore, laterale e posteriore.

Alcune culture non hanno nessun termine all’interno del loro linguaggio che significhi “destra” o “sinistra” per esempio.

Per spiegare dove hanno male utilizzano riferimenti diversi.

Per esempio il piede sinistro si trova a sud ovest, o sud est, dipende dalla posizione della persona che parla in quel momento.

Strano?
In realtà no.

Il modo di esprimerci è legato alla nostra lingua, alla sua struttura.

… E anche i nostri pensieri sono veicolati dalle possibilità che la lingua ci concede.

Una cultura che si esprime usando riferimenti spaziali universali è sicuramente una cultura che vedrà persone maggiormente radicate nella loro “essere fisicamente nello spazio”.

Una cultura che spezza il corpo in due, tre, mille parti sarà necessariamente meno radicata nello spazio.

E perché è importante sapere il “dove” siamo?

Perché senza sapere dov’è il mio corpo in questo momento, non posso rispondere a tutto quello che mi chiedo sul dolore.

Ti aspetto da SANO!

Rimini, via Melozzo da Forlì 6. Siamo al secondo piano!

19/11/2020

PRESENZA❤

Il martedi e il giovedi pomeriggio non ho mai smesso con gli appuntamenti da SANO, uno studio condiviso tra piu' specialisti, con cui c'e' armonia, gentilezza e rispetto.
Quest'anno non ho investito molto tempo nel comunicare quello che faccio, nel fare pubblicita'. Fin'ora ho sempre lavorato grazie alle belle parole che altri continuano a spendere per me. Quindi ringrazio chi mi crede, chi si e' fidato e chi ha passato parola!!
Le sedute sono sempre in presenza. Mi ritengo fortunata quando esco di casa per incontrare chi viene agli appuntamenti. Io ci sono ❤

PRESENZA❤

Il martedi e il giovedi pomeriggio non ho mai smesso con gli appuntamenti da SANO, uno studio condiviso tra piu' specialisti, con cui c'e' armonia, gentilezza e rispetto.
Quest'anno non ho investito molto tempo nel comunicare quello che faccio, nel fare pubblicita'. Fin'ora ho sempre lavorato grazie alle belle parole che altri continuano a spendere per me. Quindi ringrazio chi mi crede, chi si e' fidato e chi ha passato parola!!
Le sedute sono sempre in presenza. Mi ritengo fortunata quando esco di casa per incontrare chi viene agli appuntamenti. Io ci sono ❤

Photos from Sano - Fisioterapia & Osteopatia's post 13/10/2020

04/10/2020

Libera muscoli e ossa dallo stress quotidiano massaggiandoti e rotolando su una pallina. 😎

Ball rolling: usiamo 5 palline su tutto il corpo per massaggiare, sciogliere e allungare i muscoli. 🎉

Risultato: meno stress!! 🙌

SANO - via Melozzo da Forli n. 6, secondo piano!

Prenotazioni: 3479760453 (Valentina)

Libera muscoli e ossa dallo stress quotidiano massaggiandoti e rotolando su una pallina. 😎

Ball rolling: usiamo 5 palline su tutto il corpo per massaggiare, sciogliere e allungare i muscoli. 🎉

Risultato: meno stress!! 🙌

SANO - via Melozzo da Forli n. 6, secondo piano!

Prenotazioni: 3479760453 (Valentina)

01/10/2020

😫
Se i piedini ti fanno male, dovresti fare questa ginnastica.

Dove?
Da SANO via Melozzo da Forli n. 6 a Rimini.
Per prenotare il posto: 3479760453

😫
Se i piedini ti fanno male, dovresti fare questa ginnastica.

Dove?
Da SANO via Melozzo da Forli n. 6 a Rimini.
Per prenotare il posto: 3479760453

26/09/2020

Vorrei essere nella stanza della foto ...
Anche tu??

Per tutti quelli che, come me, al momento 😂 non possono essere li ...

Facciamo lezione di Bodyrolling presso SANO a Rimini.🤦

Perche' insieme ci passa meglio ...😂❤

Vorrei essere nella stanza della foto ...
Anche tu??

Per tutti quelli che, come me, al momento 😂 non possono essere li ...

Facciamo lezione di Bodyrolling presso SANO a Rimini.🤦

Perche' insieme ci passa meglio ...😂❤

22/09/2020

Forza e Pace

C'e' una cosa che amo fare ...
Camminare sulla riva da casa fino al porto con l'ipod a tutto volume.
Camminare indossando le cose piu' vecchie che ho, in infradito, spettinata.
Camminare uscendo di casa velocemente senza portare nulla con me.
Solo la musica.
Camminare come se fossi completamente sola e attorno a me non ci fosse nessuno.
Io, il mare e la musica.
In quei momenti sento forte il legame con la sabbia, le onde, il vento e il fuoco che ho dentro.
Non esiste altro.

Ho visto il mio riflesso nell'acqua e mi sono immaginata in un mosaico di conchiglie ..
Le stesse che si frantumano sotto i piedi.
Siamo un po' cosi, gusci che si spezzano.

Ho ripensato al mio infortunio e ho rivisto me stessa in lui.
Quello che siamo dentro prende forma nel corpo e si comporta esattamente come facciamo noi.

Dolore itinerante, cosi era il mio. "Mobile" esattamente come me.

Ricordo la dolcezza nella voce di Stefano quando l'ha definito cosi!
Centro!!

E dove tutto in me e di me ha continuato a vagare, quel dolorino era l'unico punto fermo, concreto, terreno.

Puo' il dolore diventare una certezza che ci da' stabilita'?

Sembra un paradosso ...

Non avrei mai pensato che un infortunio mi insegnasse "a restare".
Tutto cio' di cui non sono mai stata capace.
Tutto cio' che non volevo assolutamente guardare in faccia.

Puo' il corpo essere piu' intelligente e sensibile di quello che vediamo noi?

Dopo la fisioterapia ho trovato la mia conchiglia rosa.

Cos'e'?

Sai quando sulla riva ci sono milioni di conchiglie, ma tu ne noti una in particolare?
Una che ti colpisce, che in qualche modo incontri perche' era destinata a te.
Ce ne sono mille affianco ... Ma e' proprio lei.
Ecco, per me e' una conchiglia rosa.
Non e' meglio delle altre, e' solo meglio per me.

Quello che faccio e che ho fatto dopo la fisioterapia e' cio' che mi ha portato fuori da dov'ero. Nel corpo e non solo.

Ognuno ha la sua conchiglia rosa.
Tu hai trovato la tua?

Forza e Pace

C'e' una cosa che amo fare ...
Camminare sulla riva da casa fino al porto con l'ipod a tutto volume.
Camminare indossando le cose piu' vecchie che ho, in infradito, spettinata.
Camminare uscendo di casa velocemente senza portare nulla con me.
Solo la musica.
Camminare come se fossi completamente sola e attorno a me non ci fosse nessuno.
Io, il mare e la musica.
In quei momenti sento forte il legame con la sabbia, le onde, il vento e il fuoco che ho dentro.
Non esiste altro.

Ho visto il mio riflesso nell'acqua e mi sono immaginata in un mosaico di conchiglie ..
Le stesse che si frantumano sotto i piedi.
Siamo un po' cosi, gusci che si spezzano.

Ho ripensato al mio infortunio e ho rivisto me stessa in lui.
Quello che siamo dentro prende forma nel corpo e si comporta esattamente come facciamo noi.

Dolore itinerante, cosi era il mio. "Mobile" esattamente come me.

Ricordo la dolcezza nella voce di Stefano quando l'ha definito cosi!
Centro!!

E dove tutto in me e di me ha continuato a vagare, quel dolorino era l'unico punto fermo, concreto, terreno.

Puo' il dolore diventare una certezza che ci da' stabilita'?

Sembra un paradosso ...

Non avrei mai pensato che un infortunio mi insegnasse "a restare".
Tutto cio' di cui non sono mai stata capace.
Tutto cio' che non volevo assolutamente guardare in faccia.

Puo' il corpo essere piu' intelligente e sensibile di quello che vediamo noi?

Dopo la fisioterapia ho trovato la mia conchiglia rosa.

Cos'e'?

Sai quando sulla riva ci sono milioni di conchiglie, ma tu ne noti una in particolare?
Una che ti colpisce, che in qualche modo incontri perche' era destinata a te.
Ce ne sono mille affianco ... Ma e' proprio lei.
Ecco, per me e' una conchiglia rosa.
Non e' meglio delle altre, e' solo meglio per me.

Quello che faccio e che ho fatto dopo la fisioterapia e' cio' che mi ha portato fuori da dov'ero. Nel corpo e non solo.

Ognuno ha la sua conchiglia rosa.
Tu hai trovato la tua?

19/09/2020

Hai paura della routine?

Routine .. Questa parola che oggi non sappiamo se desiderare o esserne spaventati ...

Routine ... azioni quotidiane, abitudini ripetute ...

Prima del lockdown forse un po' tutti abbiamo attribuito a questa parola un'accezione negativa ... L'abbiamo considerata come una gabbia, come un'impostazione di vita noiosa da cui avremmo voluto evadere ... Come qualcosa che ha spento la nostra intima vitalita'.

C'e' una cosa, pero', che ho imparato nei miei vari percorsi ...

Quando vivi situazioni "extra-ordinarie", cioe' fuori dall'ordinario, situazioni che stravolgono quelli che sono i "normali" ritmi di vita, ti perdi.
Ti perdi dentro.
Perche' anche fuori non c'e' nulla, o molto, a cui attaccarti, che ti dia stabilita'.
Fare dell'extra-ordinario un ambiente in cui porre dei ritmi che vengano dall'interno e' molto difficile, la famosa autodisciplina di cui non tutti siamo capaci.
In realta', spesso, il "fuori" e' quel contorno che ci consente di muoverci.

Oggi, dopo quello che e' accaduto, l'impegno ci fa paura.
Impegnarsi in un progetto o percorso ci spaventa perche' non sappiamo se e per quanto potremo camminare in quella direzione.
Ma cosi e' tutta la vita.
Era cosi anche prima, ma avevamo quell'ingenua illusione di poter controllare tempo, azioni e scelte.

Non controlliamo nulla.

In molti hanno espresso i loro timori circa la scelta dell'abbonamento.
Un altro termine che fa paura.
Una richiesta di impegno.

Quello che ho imparato lavorando in contesti di emergenza e' che se c'e' una cosa che ti porta fuori dall'extra-ordinario (e tutte le paure ad esso connesse) e' proprio la routine. L'impegno. Un progetto. Un tempo dedicato (non lunghissimo, ma neppure un momento circoscritto), il famoso breve o medio periodo.

Ah, e fiducia!

Fiducia in cio' che si fa o che si sceglie di fare.

Fiducia che nessuno perdera' niente.
Anzi!!

In questo momento cosi precario io credo nel piantare un seme nel cemento.

Tutto quello che ci mette in condizione di poterci ti**re indietro al primo alito di vento sicuramente ci da' piu' sicurezza, ma siamo sicuri che sia un bene reale?
Aggiungere instabilita' all'instabile ...

Dove c'e' fiducia non si perde niente.

Se vuoi condividere questa routine ti aspettiamo!!

Bodyrolling a Rimini presso SANO, via Melozzo da Forli n. 6.
3479760453 (Valentina)

Hai paura della routine?

Routine .. Questa parola che oggi non sappiamo se desiderare o esserne spaventati ...

Routine ... azioni quotidiane, abitudini ripetute ...

Prima del lockdown forse un po' tutti abbiamo attribuito a questa parola un'accezione negativa ... L'abbiamo considerata come una gabbia, come un'impostazione di vita noiosa da cui avremmo voluto evadere ... Come qualcosa che ha spento la nostra intima vitalita'.

C'e' una cosa, pero', che ho imparato nei miei vari percorsi ...

Quando vivi situazioni "extra-ordinarie", cioe' fuori dall'ordinario, situazioni che stravolgono quelli che sono i "normali" ritmi di vita, ti perdi.
Ti perdi dentro.
Perche' anche fuori non c'e' nulla, o molto, a cui attaccarti, che ti dia stabilita'.
Fare dell'extra-ordinario un ambiente in cui porre dei ritmi che vengano dall'interno e' molto difficile, la famosa autodisciplina di cui non tutti siamo capaci.
In realta', spesso, il "fuori" e' quel contorno che ci consente di muoverci.

Oggi, dopo quello che e' accaduto, l'impegno ci fa paura.
Impegnarsi in un progetto o percorso ci spaventa perche' non sappiamo se e per quanto potremo camminare in quella direzione.
Ma cosi e' tutta la vita.
Era cosi anche prima, ma avevamo quell'ingenua illusione di poter controllare tempo, azioni e scelte.

Non controlliamo nulla.

In molti hanno espresso i loro timori circa la scelta dell'abbonamento.
Un altro termine che fa paura.
Una richiesta di impegno.

Quello che ho imparato lavorando in contesti di emergenza e' che se c'e' una cosa che ti porta fuori dall'extra-ordinario (e tutte le paure ad esso connesse) e' proprio la routine. L'impegno. Un progetto. Un tempo dedicato (non lunghissimo, ma neppure un momento circoscritto), il famoso breve o medio periodo.

Ah, e fiducia!

Fiducia in cio' che si fa o che si sceglie di fare.

Fiducia che nessuno perdera' niente.
Anzi!!

In questo momento cosi precario io credo nel piantare un seme nel cemento.

Tutto quello che ci mette in condizione di poterci ti**re indietro al primo alito di vento sicuramente ci da' piu' sicurezza, ma siamo sicuri che sia un bene reale?
Aggiungere instabilita' all'instabile ...

Dove c'e' fiducia non si perde niente.

Se vuoi condividere questa routine ti aspettiamo!!

Bodyrolling a Rimini presso SANO, via Melozzo da Forli n. 6.
3479760453 (Valentina)

15/09/2020

Alzi la mano chi ha male al collo??😫

Sai perche' 9 persone su 10 oltre a migliorare la loro condizione di partenza la risolvono?

Perche' col Bodyrolling si cambiano schemi e non pezzi!😎

L'attivita' che proponiamo e' uno strumento di rieducazione dell'intero sistema corpo, non l' aggiustamento di un pezzo!

Pazienza e Presenza!❤

Vi aspetto!
Per informazioni 3479760453 (Valentina)

Alzi la mano chi ha male al collo??😫

Sai perche' 9 persone su 10 oltre a migliorare la loro condizione di partenza la risolvono?

Perche' col Bodyrolling si cambiano schemi e non pezzi!😎

L'attivita' che proponiamo e' uno strumento di rieducazione dell'intero sistema corpo, non l' aggiustamento di un pezzo!

Pazienza e Presenza!❤

Vi aspetto!
Per informazioni 3479760453 (Valentina)

Chi sono

Tutto ciò che desideravo era fare la ballerina!

Per anni mi sono allenata con dedizione e passione e ho fatto di tutto per diventare abbastanza brava. Non ero perfetta, e non sono mai stata la migliore. Ma non rimpiango nulla!

Ho amato infinitamente ogni istante trascorso nella mia testardaggine, coraggio, sudore e pece!

Avevo un sogno.

Video (vedi tutte)

Ballerina, di nuovo, per una Canzone! ❤Se ho potuto ballare di nuovo lo devo alle mie palline!!! E, ovviamente, a Giosef...
Ecco il Foot Fitness!La chiave di svolta per i piedi!Mi troverete il mercoledì alle 14.30 a Rimini in viale Giovanni Pas...
In attesa della Consulenza che ho messo a disposizione nei giorni martedì 14 e giovedì 16, ecco un assaggio della ginnas...
Metodo Yamuna per Mani e Polsi.Yamuna Body Rolling con Valentina.Rimini via G. Pascoli 53/a.Contatto 3479760453
Foot FitnessTecnica YamunaYamuna Body Rolling con ValentinaRimini via G. Pascoli 53/aContatto 3479760453
30 secondi di Saver sulla mano. Tecnica Yamuna per mani e polsi!Yamuna Body Rolling con Valentina.Rimini via G. Pascoli ...
20 secondi di Wakers!Yamuna Body Rolling con Valentina.Rimini via G. Pascoli 53/a.Contatto 3479760453.
Vuoi una ginnastica per i piedi? Guarda il video! Le lezioni iniziano il 7 febbraio.
Vuoi farti un'idea di cosa faremo il GIOVEDÌ a pausa pranzo?Guarda le slide!!A breve mini video in cui ti mostro alcuni ...
Il nostro appuntamento mensile Sabato 26 Gennaio!Yamuna schiena spalle collo!!!!Questo mese il focus è la zona cervicale...

Ubicazione

Indirizzo


SANO - Via Melozzo Da Forlì 6
Rimini
47923

Orario di apertura

Martedì 15:00 - 20:00
Giovedì 14:00 - 20:00
Altro Centro di ginnastica Rimini (vedi tutte)
Ginnastica Rimini Ginnastica Rimini
Via Flaminia 28
Rimini, 47923

Ginnastica Ritmica

Miagym Personal Fitness Club Miagym Personal Fitness Club
Via Rimembranze 8
Rimini, 47900

MIAGYM primo ed unico Club privato a numero chiuso, specializzato nel servizio di personal trainer,

ChinesioWellness ChinesioWellness
Via A.Morigi,25
Rimini, 47924

Fitness, Wellness, Events

Matteo Vitillo Shiatsu e Postura Matteo Vitillo Shiatsu e Postura
Via Barchi 7 / B
Rimini, 47900

Shiatsu ,ginnastica Posturale, Pilates ,Percorsi di dimagrimento in Personal Trainer. Per info 3381103847 o 3382425732.