Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo

Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo

Potrebbe piacerti anche

F.C. Internazionale
F.C. Internazionale
ASD REBELS
ASD REBELS

Bad Company si occupa di formazione sicurezza, protezione ed autodifesa anche armata. Utilizza pe

Normali funzionamento

DPI - Difesa Personale Istintiva    M° Onofrio Ferrara :: mcmitalia 28/08/2023

C'è quindi la duplice e reciproca novità, noi siamo finiti sulla pagina web di un Team a 800 km da qui e viceversa, ma non è un Team qualsiasi e non svolge didattiche qualsiasi.
Ci accomuna, e chi è con me dall'inizio lo sa, una metodologia di lavoro efficace e responsiva alla comprensione della minaccia ed alla minimizzazione del rischio, che non significa annullarlo, sarebbe irresponsabile spaccirvi qualcosa che non esiste.
Il rischio c'è, produce un danno ed il danno si minimizza attraverso la tecnica, attraverso la formazione mentale alla comprensione, prima di tutto, di cosa sia la minaccia, saperla identificare e gestire..
DPI - Difesa personale Istintiva è ora sul nostro piccolo Blog ed in termini di reciprocità, anche nella stima e metodologia didattica, noi compariamo sul loro sito.
Ringrazio Maestro Onofrio Ferrara per questa inattesa quanto piacevole collaborazione.
L'articolo su Team Zeroundici sul sito Difesa Personale Istintiva
https://www.difesapersonaleistintiva.it/team-zeroundici.../
L'articolo su Difesa Personale Istintiva sul nostro blog
https://mcmitalia.webnode.it/l/dpi-difesa-personale-istintiva-mo-onofrio-ferrara/
Con gratitudine, avanti così.

DPI - Difesa Personale Istintiva    M° Onofrio Ferrara :: mcmitalia Il Corso di Difesa Personale Istintiva Krav Maga Program adatto a uomini, donne e ragazzi si basa su principi semplici e concreti nonchè sullo studio teorico e pratico di una selezione accurata ed ottimizzata di tecniche estratte da diverse discipline marziali e da combattimento, nonchè sistemi co...

07/05/2023

Nuovi articoletti sul nostro modesto blog e resoconto lezione odierna.
https://mcmitalia.webnode.it/blog/

Aggiornato il calendario appuntamenti per le prossime due settimane
https://mcmitalia.webnode.it/calendario/

Aggiunto, nella sezione foto, link al video dell'allenamento Corso Istruttori MCM per il Btg San Marco (youtube), nelle cui tecniche (da noi svecchiate), molti di voi che praticate si riconosceranno, (contributo video già linkato nel blog).
https://mcmitalia.webnode.it/galleria-immagini/

04/05/2023

ENNESIMO MATCH TRA DUE GIOVANISSIMI PROMETTENTI NELLA -70KG.

PARMENTOLA VS MARCIANO
Mauro Cerilli Giuseppe de Francesco

LA PAROLA ROOKIE DERIVA PROPRIO DA QUESTO, IL DARE POSSIBILITA' ALLE NUOVE LEVE DI METTERSI IN MOSTRA!

QUALE MIGLIOR OCCASIONE SE NON NELLA GABBIA Rookie Fighting Championship

SABATO 27 MAGGIO A Comune di Salerno PALATULIMIERI
START ORE 20
BIGLIETTI DISPONIBILI IN PREVENDITA PRESSO:
Brick 01
Carlo Giordano
Matteo Renna
Training DAY Team

TUTTO PRONTO PER IL ROOKIE 3!
Mauro "The Hammer" Cerilli Vaccaro srl Endas Kombat Paolo Serapiglia ENDAS Campania TRJ Fight Kalimera Resort Dragon Claws Fightwear

🧨🧨🧨🧨🧨🧨🧨

03/05/2023

❗La prossima sessione di allenamento è prevista Domenica 7 con inizio ore 10.30 e termine 12.30 e si svolgerà presso il Teatro San Pietro in Vincoli, via San Pietro in Vincoli 28 Torino.

Chi volesse provare o assistervi è benvenuto/a.

mcmitalia 01/05/2023

Buongiorno e buon primo maggio a tutti.

4 nuovi articoletti sul nostro blog.

- breve rendiconto allenamento di sabato scorso

- la predazione sessuale in aree destabilizzate (OP)

- vademecum su preparazione transfert e dispiegamento (OP)

- vademecum sull'impiego in basso profilo per operatori ONG e PMC's (OP).

Nulla di tutto questo sostituisce l'allenamento (di gruppo o individuale) e le lezioni frontali in aula.
---
(OP) attività formativa riservata ad operatori istituzionali o civili intesa come attività culturale con finalità ludica ricreativa e motoria.

mcmitalia NOTIZIE DAL MONDO DEL FIGHTING DI ORIGINE MILITARE PER TE

20/04/2023
Photos from Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo's post 05/04/2023

Presa per capelli, zaino, gap e sciarpa, più comune di quanto si creda, sia tra persone dello stesso sesso, sia nel corso di una predazione sessuale o di una violenza domestica.

Big problem, perché compromette equilibrio, stabilità, espone verso aggressori terzi e pone in essere una violenta e repentina forma di condizionamento.

Ma non è un dramma poiché con le tecniche giuste se ne viene fuori alla grande ribaltando la situazione a nostro favore.

Photos from Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo's post 04/04/2023

"Hic manebimus optime".

27/03/2023

"Sei già dolorante, sei già ferita. Prenditi una ricompensa per questo."

(Pain is temporary - Les Brown Trainer)

(3:02) - https://youtu.be/pDMIjsl7gyo

26/03/2023

Non sarà breve.

Buongiorno a tutti, complici la pioggia e lo stato di abbandono in cui vi abbia fatto versare questo fine settimana, spero di fare cosa utile condividendo alcune robe in forma scritta, senza che quello che svolgiamo in sessione sia sostituito o sostituibile da un trattato filosofico.

Prima di tutto ringrazio tutte le persone presenti nel gruppo poiché nulla va dato per scontato.

Nell'attesa di vederci questo fine settimana in allenamento e la successiva a Gravellona per chi volesse intervenire (fatto salvo che comunque faremo qualcosa anche a Torino), provo quindi a condividere alcune riflessioni, alcune tratte e rieducate da platee diverse da questa che oggi costituiamo.

1. Noi siamo mammiferi, abbiamo nel DNA la repulsione nel produrre danno ai nostri omologhi.

Viviamo in branco, omologato ed organizzato per mitigare qualsiasi innesco di controversia.

Per aiutarci in questo ci siamo dotati di organismi di controllo e giudizio e di dottrina religiosa e/o filosofica mirata alla stessa finalità per il tramite del controllo e gestione della massa.

2. Viviamo quindi in assenza di predatori naturali sin tanto che permaniamo nel nostro ambiente, abbiamo inoltre facoltà di innescare o mitigare le controversie anche per il tramite del nostro intervento diretto, cedevolezza e contrapposizione, in contrasto tra loro questi due dogmi esprimono un dualismo presente in molte discipline marziali.

3. Siamo relativamente in cima alla catena di sopravvivenza, siamo naturalmente predatori e lo evidenzia tra il resto la posizione degli occhi, frontale al cranio e non laterale, non ci attendiamo di doverci continuamente guardare intorno al punto da pascolare con uno smartphone acceso davanti al muso.

Siamo inoltre votati al naturale sacrificio per proteggere ciò che ci risulti prezioso, lo fanno gli uccelli maschi, dal piumaggio colorato e non mimetico finalizzato ad attrarre lontano dal nido i predatori, lo fanno negli insetti molti maschi che dopo l'accoppiamento si offrono come pasto per la femmina e negli aracnidi, soprattutto, anche la femmine che si offrono come primo pasto di sopravvivenza verso la propria prole.

Stringo

Abbiamo dunque in comune con molte specie animali la disponibilità al sacrificio e la tranquillità di ruolo data dal non esser "preda".

Di fronte alla minaccia l'aliquota mesencefalica del nostro cervello ci offre due possibilità:

combattere o fuggire.

Ascrivo al "fuggire" anche il paralizzarsi e fingersi morti come fanno le capre.

Quindi ciò che resta è fondamentalmente combattere e/o fuggire.

Ciò che tentiamo di fare in allenamento, attraverso le tecniche, è educare la parte proencefalica del nostro cervello a tentare di imporsi su quella rettiliana e farlo tempestivamente al verificarsi della minaccia ed in funzione dell'opportunità.

Se la predazione è economica, cedi.

È un po' un mantra, la tua vita vale più della tua auto, della tua cassaforte o del contante che hai in tasca, il rischio costo beneficio, (che vale anche per il predatore nel protrarre la dinamica nel tempo e nello spazio) , assume un valore che non possiamo ignorare.

Memoria muscolare.

È il risultato (in)compiuto dell'esercizio in sessione, attingere istintivamente alla tecnica per ridurre i tempi di reazione alla minaccia MINIMIZZANDO il rischio conseguente.

Per evitare la minaccia occorre chiamare in causa il concetto di PREVENZIONE, come ad esempio non dare un passaggio a un tizio che indossi, nel cuore della notte una maschera da hockey che goccioli sangue, per fare un esempio valido anche se fosse martedì grasso.

Finalità scientificamente spiegata della memoria muscolare.

La capacità di opporsi alla minaccia, in natura, è presente nelle specie animali:

SPECIALIZZATE e ADATTABILI.

Le prime sopravvivono efficacemente in ambienti confort dai quali non escono e si difendono e predano in modo specializzato, non funzionale altrove. Per contro, gli ADATTABILI garantiscono la propria sopravvivenza in più luoghi e si difendono e predano in modo generico, ripetitivo in funzione anche della scarsa efficacia nell'esito dato dalla non specificità.

LE TECNICHE

Quelle che, riferendosi a Sophia Loren sarebbero "la mossa" creano il ponte ideale tra la reazione specializzata e quella generica poiché al combattente moderno si richiede in ogni caso capacità di riconsiderazione e adattamento in quanto la minaccia è:

IMPROVVISA
MOTIVATA
CAPACITATIVA

Noi all'atto dell'aggressione siamo stati:

SCELTI
ANTICIPATI
SORPRESI

La tecnica riduce la capacità dell'oppositore intervenendo direttamente o indirettamente sulla:

Riduzione dei tempi di reazione.

Gestione della distanza.

Acquisizione del tempo anche direttamente in seguito alla gestione della distanza.

La sua capacità tecnica.

Quanto sopra inciderà inevitabilmente sul rapporto costo/beneficio del nostro aggressore incidendo in ultima analisi sulla MOTIVAZIONE.

Per fare questo occorre restare in piedi e non morirgli addosso, è chiaro.

Le tecniche espresse nelle metodologie di combattimento corpo a corpo osservano comuni determinatori, in linea di massima alcuni sono in contrapposizione apparente tra loro.

Da un lato stesse tecniche e catene cinetiche per affrontare diverse tipologie di minaccia (come un coltellino svizzero multiuso, puoi aprire la scatoletta anche col cacciavite), da un altro lato tecniche specifiche per la gestione della minaccia specifica.

Esempio.

Chi ho di fronte, se non gestisco la distanza, mi colpirà (sempre che non lo abbia già fatto alle spalle), facendolo potrebbe comunicarmelo con un rapido movimento del corpo, è evidente che portare in colpo semicircolare preveda una "preparazione" diversa da un colpo portato frontalmente ovvero sagittale, ma noi, se optassimo per una risposta specifica:

NON AVREMMO IL TEMPO PER CODIFICARE

POTREMMO NON CAPIRE LA POSTURA

In ogni caso non abbiamo gestito la distanza quindi il colpo arriverà, buonanotte e addio.

Regolette base:

Piedi mai uniti o paralleli, mai.

Mani sempre alte, mezza difesa è fatta, altezza cornice viso e punti ko sensitive, o genericamente, all'altezza della minaccia frontale, mai iperestese, sempre morbide mai completamente arretrate, gestione della distanzaaah.

Se la minaccia è alle spalle stesso concetto ma riferendoci ai gomiti.

Sguardo sempre rivolto alla minaccia con brevi spazi alla ricerca di risorse o individuazione di ulteriori complicazioni(da evitare)
Scudo ben serrato quando il colpo arriva a mano nuda, solo Bud Spencer tira pigne sulla testa.

È close combat, che sia Krav, Systema, Line, MCM o qualsiasi altra porcheria nel difenderci abbiamo già compromesso la distanza quindi tanto vale accorciare, il colpo che passa oltre la sua capacità di "carico" è meno offensivo, accorciare ci permette di inanellare tecniche successive per le quali idealmente siamo maggiormente ingegnerizzati rispetto all'opponente.

Difesa e attacco nel close combat coesistono.

Questo spiega perché la risposta alla minaccia sia, così come la stessa minaccia, asimmetrica e non lineare.

Chi difende non lo fa verso chi si stia difendendo e, banale ma vero, chi attacca non può farlo con la stessa metodologia di chi lo stia facendo contro di noi, sempre per la gestione dei tempi e delle energie.

Sugli strangolamenti ad eccezione di quello alle spalle, sempre priorità ad una azione di disturbo che abbia la duplice utilità di liberare le vie aeree.

Mai permettere fasi statiche all'aggressione, tenetelo sempre impegnato al ricalcolo, chi aggredisce non deve avere riferimenti.

Per fare questo:

Movimenti rapidi ed esplosivi.

Manovra.

Percussioni o chiavi articolari.

Esistono tecniche immediate e risolutive che eccedono i dispositivi di Legge in materia di legittimità della difesa, li vedremo poiché in alcuni casi ne siamo autorizzati ma vale sempre il richiamo al concetto di uso della Forza Ragionevole.

Queste discipline marziali, comuni alle arti marziali miste (MMA), richiedono testa e cuore, capacità di adattamento e disponibilità a specializzarsi ma lasciano, è ovvio, sempre al praticante l'esercizio del senso critico poiché, di nuovo, la minaccia è asimmetrica non lineare o instradabile su binari prevedibili.

L'ambiente in cui si svolge la dinamica va sempre considerato teatro operativo con tutto ciò che possa offrire o toglierci.

È inoltre richiesta la piena comprensione del fatto che si possa lottare a terra, dove il termine "terra" assume concetto relativo, al pari della promiscuità dei corpi, che si possa finire nel dog fighting (ad oltranza), ovvero non avere alternativa se non continuare a combattere con due braccia, un braccio,...senza o col naso rotto o i denti in un sacchettino, poiché esiste ancora uno scenario peggiore ed è la davanti e ci guarda.

E nel fare questo mantenere la testa "pulita" alimentando benevolenza e condivisione fraterna perché, chiudo richiamando il concetto di dualismo espresso all'inizio enfatizzandoli e portandolo alla massima espressione, ciò che noi facciamo combattendo, non solo per noi stessi ma per il nostro "fratello" (a volte sconosciuto), determina per la legge dei grandi numeri, anche la differenza tra luce e tenebra.

Lo dico con ferma convinzione e leggerezza d'animo.

Vi voglio bene, a presto.

P.s. il pippozzo è scritto di getto e tutto insieme così vi suona il cellulare una volta sola e vi edulcora il desiderio di abbandono del gruppo per non leggere i prossimi 🤣

Bam-bye
🤜💥

20/02/2023

“Lupo, come hai fatto a non farti addomesticare?”
“Cosa non ho fatto, caro amico cane.
Non ho tradito il mio istinto, non ho voluto abbandonare i miei boschi e soprattutto non ho lasciato che decidessero gli altri al posto mio.”
“Non è male, sai, essere addomesticati.
Si è protetti dal pericolo, si ha sempre del cibo, si ha un buon legame con l'uomo.”
“Ma non sei libero e la libertà per un lupo è tutto. Doversi difendere dall'uomo, dagli altri animali, dal freddo e cacciare per procurarsi il cibo sono degne fatiche della libertà.
Un lupo o è libero o è già morto perché il fuoco che ha dentro, senza libertà, si spegne.”
“Lupo, raccontami di questo fuoco acceso.”
“E’ questo fuoco che ci fa ululare alla luna, che ci fa percorrere lunghi tragitti nel bosco, che ci fa accoppiare e compiere rituali antichi nel branco.”
“Come si fa ad accendere questo fuoco?”
“E’ già dentro di te amico cane.
Sei tu che decidi se mantenerlo acceso o spento, se essere libero o prigioniero, se ascoltare il tuo intuito o la tua mente.
Io sono un lupo e non ho scelta: ho bisogno del mio fuoco per vivere.”
“Senza questo fuoco non si può vivere?”
“Si può vivere.
Ma non canterai mai alla luna e alle stelle, non sarai feroce quando è il momento di esserlo e dolce e affettuoso quando è il tuo istinto a suggerirti di arrenderti, non potrai mai vivere la potenza del branco ed assaporare cibo vero.
Ma soprattutto non riuscirai mai a vedere nel buio, che è una delle caratteristiche più sacre del lupo.”

Elena Bernabè - Scrittrice

04/02/2023

Carico e pronto. Grazie 💚

---

“È nostro dovere rendere al mondo almeno altrettanto quello che abbiamo ricevuto.”

(Albert Einstein)

---

Allenamento del 5 febbraio 2023 :: mcmitalia 29/01/2023

Nuovi articoli sul blog.

Allenamento del 5 febbraio 2023 :: mcmitalia Come consuetudine e nell'ottica di ottenere uno standard il più possibile corrispondente alla "formazione continua", ci ritroveremo in data 05-02-2023 presso Via San Pietro in Vincoli 28 a Torino.

mcmitalia 12/01/2023

‼️nuovo articolo sul nostro Blog, baby gang e minaccia multipla.

Nuove disponibilità nella sezione Date per le lezioni private, con allenamento di gruppo aperto a tutti proposto per sabato 21 pomeriggio in ATF via Carmagnola 12 Torino con inizio ore 14.30 e termine 16.30.

Se avete argomenti da proporre per i prossimi articoli, curiosità o volete prendere appuntamento per lezioni di prova o private potete farlo privatamente su WhatsApp al 3926742254, consultando la sezione Date del blog per vedere quelle disponibili o chiederne aggiuntive.

Graditi passaparola 👍 e suggerimenti / proposte per collaborazioni in ambito sociale rivolto alle fragilità o categorie a rischio aggressione (paramedici, soccorritori, GPG ...).

È chiaramente previsto anche un percorso puramente sportivo il cui sviluppo e gradazione livelli è accordato e pianificato con Libertas Nazionale ( vedi albo nazionale tecnici) nel settore Ju Jitsu, specialità MCM (metodo di combattimento militare) e/o TS (specialità Tiro Operativo).

L'obiettivo 2023 è crescere ed aumentare gli appuntamenti gratuiti, grazie.

(Click sull'immagine per accedere al blog)

mcmitalia NOTIZIE DAL MONDO DEL FIGHTING DI ORIGINE MILITARE PER TE

Allenamento del 07 gennaio 2023 :: mcmitalia 08/01/2023

Nuovo articolo sul blogghino 🤙

Allenamento del 07 gennaio 2023 :: mcmitalia Si è concluso oggi, con piena soddisfazione dei partecipanti, il primo allenamento intensivo del 2023 che ha visto partecipare congiuntamente il Team Zeroundici del Maestro Salerni Gianpaolo ed il Team di Verbania del Maestro Comoli Gabriele, da lui rappresentato.

03/01/2023

Stiamo approntando un blog senza pretese, per fare conoscere il nostro progetto sportivo e sociale e delinearne nettamente i limiti. Navigando tra i primi ed acerbi articoli sarà inoltre possibile prendere contatto con noi per definire insieme percorsi formativi e progetti.

Al momento siamo alla ricerca di collaborazioni, professionisti del settore della difesa personale e militare, persone interessate a fare parte del team adulti e bambini, scuole enti istituzioni e organizzazioni private, interessate alla promozione sociale del contrasto alla violenza, sponsor tecnici e benemeriti per l'incremento del materiale e delle ore formative contro/ visibilità e collaborazioni.

Siamo presenti al momento su alcune province del Piemonte tra le quali l'area metropolitana di Torino ma non escludiamo di espanderci in altre sedi in Italia valutando nuove collaborazioni in partnership.

Se conosci qualcuno a rischio aggressione non esitare a fargli presente la possibilità di allenarsi con noi, stesso dicasi se possiedi, fai parte o conosci aziende o realtà istituzionali/individuali interessate a promuovere attività sociale rivolta alle fragilità nel settore anti violenza e difesa personale e collaborare fattivamente.

Graditi passaparola e partecipazione costruttiva.

"Il movimento zero produce zero."

Vi ringrazio.

👀🔍

https://mcmitalia.webnode.it/

29/12/2022

Come viene "scelta" la vittima? Che azioni preventive e correttive adottare?
-----
Circa un anno e mezzo fa scrissi un manuale, un breviario operativo per i corsisti, il cui senso era quello di indirizzare dirigenza e responsabili delle ONG ed Associazioni di volontariato in aree di crisi ad una più capace sensibilizzazione ai processi di sicurezza, preventivi e di risposta alla minaccia rivolta ai propri operatori.

Tale manualetto, una volta compiuto avrebbe considerato ogni fase della "missione", documenti, aereoporti, vestiario e profilassi, arrivo, gestione convogli, figure chiave, tragitto, arresto e detenzione, sequestro, presidio, comunicazioni, violenza sessuale, estorsione, rapina, usi e costumi locali, insorgenza di massa, tracking route, scorta veicolare/appiedata, evac, medevac, check point legali e non, alcuni tra gli esempi trattati.

Ritengo che pagina 24 e 25, tra le tante altre di questo "lavoro", possano essere, per analogia di dinamica, oggetto di considerazione e divenire una di alcune lezioni/confronto teoriche sulla sicurezza, spesso richieste a termine del lavoro sul tatami, volte alla prevenzione.

Condivido con voi questo pensiero.

Photos from Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo's post 25/12/2022

Il 2023 ci porterà alcune piccole e grandi novità.

Partendo dall'arrivo delle nuove magliette, il passaggio di livello allievi annuale (per i nostri tesserati ed assicurati Libertas), un nuovo logo, l'istanza depositata in ambito addestrativo CAGSM di Esercito Italiano in sinergica collaborativa e per l'utilizzo del percorso di guerra, una importante collaborazione oltre confine in definizione con la Security Protection Program che prevederà attività a fuoco, programmi di autodifesa specifici per la donna ed i centri antiviolenza e molto altro ancora bolle in pentola...

Photos from Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo's post 25/12/2022

------
Testo Unico della legge di pubblica sicurezza (TULPS) REGIO DECRETO 18 giugno 1931, n. 773
--------
Questo pezzo di antichità disciplina molte cose, anche relativamente alla sicurezza ed ai servizi di scorta alla persona.

Sentenzia, in particolare, che i servizi di scorta alla persona possano essere svolti solo istituzionalmente dalle forze dell'ordine.

Mettere mano a questo papiro significherebbe:

1. Regolarizzare, anche contributivamente, un sommerso assurdo relativo ad autisti, portaborse, giardinieri e uscieri che, di fatto, fanno bodyguard ai vip.

2. Liberare su territorio un botto di operatori nelle FF. OO costretti a fare scorta vip, artisti, managers privati o, quantomeno, raddoppiare le risorse per le scorte a magistrati ed istituzionali in genere.

3. Cogliere occasione per normare e ridefinire i CCNL del comparto sicurezza, fermi da una vita e che, in forza dell'abusivismo dilagante, non comporta indennizzo rischio all'operatore.

4. Creare occupazione e vigilanza passiva su territorio (ed intendo personale formato ed in grado di coadiuvare attivamente le forze dell'ordine).

5. Creare un importante crescita lavorativa nell'indotto (enti formativi, medicina del lavoro, blindature, comunicazioni e tech).

Non è possibile una government della pubblica sicurezza basato su una legiferazione fatta a cavallo dei due conflitti mondiali e basata su quelle realtà.

In un ottica di competitività privata, queste nuove realtà potrebbero appaltarsi a bassissimo impatto gestionale economico nella vigilanza su aerei, treni, carceri ed altro.

Tale svecchiamento potrebbe inserirsi agiatamente in un decreto semplificazione o sicurezza, aprendo alla vigilanza privata di quartiere, ad esempio, e contemporaneamente sanzionando coloro i quali utilizzino PDA uso sportivo al fine di garantirsi, impropriamente, capacità di difesa abitativa.

Tale normazione non avrebbe necessità di copertura economica, ricadendo la medesima sulle singole gestioni, produrrebbe gettito erariale, lavoro e ridurrebbe i costi del comparto sicurezza pubblico liberando risorse.

Dico cazzate? Pòesse.

In foto:
Esercitazione scuola Mibil esercito italiano - Vigilanza di quartiere negli USA.

Photos from Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo's post 19/12/2022

Attendendo i nuovi impegni per il 2023 ecco la nuova veste grafica per logo e comunicazione istituzionale, t-shirt, patch ed alcune prove.

Forza sempre 🇮🇹⚡

Photos from Team Zeroundici Torino - Metodo di Combattimento Militare e Tiro Operativo's post 14/12/2022

Sono io che ringrazio voi, è un vero privilegio per me.

Grazie

05/12/2022

Stiamo organizzando altre due ore di formazione serrata nel fine settimana in arrivo, appena ho contezza di data e partecipazione lo comunico qui, grazie.

26/11/2022

Sono in attesa della verifica/conferma disponibilità locali per l'allenamento di sabato 3 dicembre con inizio alle 14.30 e termine alle 16.30. Sempre in ATF via Carmagnola 12 Torino.

Dalla volta scorsa, causa mancanza di tempo, riprenderemo da cosa è mancato:

-presa dell'orso braccia imprigionate

-presa dell'orso braccia libere

- guardia "ragno"

- calciare da terra

- chiave articolare "4"

-----
Inizieremo poi a "curare" le guardie/parate e preparare il passaggio di primo grado allievi con cinture BJJ:

⬜bianca
🟦 blu ◀️ Questo.
🟪 viola
🟫 marrone
⬛ nera
---
🟥 rossa

Esame (discusso e concordato con la scuola "gemella" del M° Comoli):

- stance
- stance impostato "combat" (e spiegazione dell'esigenza)
- prese al collo dai 4 lati
- calcio frontale
- ginocchiata frontale

A inizio 2023 (entro metà febbraio) prevedo verifica e diplomi EPS CONI.

----
Alla lezione, di 2 ore, potrà partecipare come consuetudine chiunque, gratuitamente per chi prova la prima volta e con contributo giornaliero omnicomprensivo di euro 15 per chi già frequenta.

Gradito passaparola e coinvolgimento.
-----
Disponibilità per le lezioni private di dicembre:

Giorni 4, 8, 10, 17 e 26.

Grazie, 🤚🤛 kida.

08/11/2022

Ricordo i prossimi appuntamenti relativi ai corsi di difesa estratti da metodologie di combattimento militari:

Sabato 19 Nov. (10.30-12.30) presso Atelier Teatro Fisico Via Carmagnola 12 Torino

Domenica 20 nov. (14.30-16.30) sempre in Atelier Teatro Fisico via Carmagnola 12 Torino

Al corso partecipano gratuitamente tutti coloro che per la prima volta intendano provare per la giornata, per gli altri sarà previsto un contributo di euro 15.

Il giorno 19 avremo la possibilità di apprendere tecniche specialistiche Spectnatz di Systema Russo, avendo ospite l'amico e collega Gabriele Comoli Ex referente Nazionale per i centri Volk di Denis Ryazov nonché attuale referente Naz.le per Comandante Alfa.

Per chi potesse/volesse esserci (gradita conferma WhatsApp al 392 6742254 Paolo) queste sono le date al momento.

Grazie.

08/10/2022

Date confermate ‼️

Confermare eventuale presenza NON è obbligatoriamente richiesto, tuttavia aiuterebbe nella gestione e svolgimento delle didattiche proposte: chi desiderasse comunicare la propria o altrui presenza potrà farlo via WhatsApp al 3926742254

‼️ Attività istituzionali 2022-2023

COSA

Nel corso del mese di ottobre, in eventi disgiunti si terranno due sessioni/presentazione gratuite di circa due ore cadauna relative a principi elementari di autodifesa estratti da tecniche di combattimento militare, opportunamente modificato ed implementato con tecniche estratte da altre discipline combat.

CONTENUTI BASE

Orientativamente tale progetto è in fase di definizione, ipotizzo che tali incontri saranno quindi due, presenteranno largamente lo stesso identico mini-programma incentrato su tecniche salvavita e che possano garantire:

- l'assimilazione della tecnica ed il richiamo della tecnica dalla memoria muscolare.

- la minimizzazione del danno conseguente ad una aggressione

- la minimizzazione dei tempi di permanenza su teatro dell'aggressione

- la ricerca di una finestra utile alla fuga durante le dinamiche di aggressione e contrasto alla medesima.

🥋Saranno seriamente prese in considerazione:

- postura
- respirazione tattica
- guardia in standing
- guardia a terra
- tecniche anti strangolamento
- tecniche di parata da colpi sagittali
- tecniche di parata da colpi semicircolari
- alcune difese da coltello e bastone
- tecniche di contrasto alla predazione sessuale
- comportamento ormonale e psicocinetico di aggressore ed aggredito
- comunicazione alfa verbale e posturale
- elementi di costruzione del mindset

DOVE

🎭 Ci accoglie nuovamente ATF Atelier Teatro Fisico a Torino, presso la saletta attrezzata "Harpo".

CHI

👨‍👩‍👧‍👧Rivolto ad ambosessi.
🆓Gratuito.
Età ideale della platea >12 anni a salire.
👶Possibilità di provare tecniche adatte ai più piccolini, volenterosi, intese come attività ludico-motoria (tecniche kids) 6-11 anni.

Istruttore/i in possesso di Diploma EPS/CONI, Ncage NATO e accreditati Marketplacer ONU come consulenti per la sicurezza personale civile/militare.

👀Pubblico non partecipante ammesso nella misura 1:1 (uno spettatore ammesso per ogni praticante, per i minori praticanti tale limite si estende anche alla presenza del secondo genitore, fratello, sorella o congiunto quindi 2:1).

🗓️Le date:

Sabato 15 ottobre con orario 10-12
Sabato 29 ottobre con orario 14-16

PERCHÉ

L'idea è di formare un gruppo di lavoro per l'avviamento di corsi regolari e/o privati on demand.

Non sono previsti pre-requisiti fisici o atletici.

ED OLTRE?

💥Saranno, in futuro, previsti incontri e corsi di formazione su metodologie, tecniche operative e Tiro a Segno specializzazione Tiro Operativo

Questo avviso in originale sulla mia bacheca sarà replicato sul gruppo WhatsApp del team e sulla pagina FB del Team011 Torino.

01/10/2022

‼️ Attività istituzionali 2022-2023

COSA

Nel corso del mese di ottobre, in eventi disgiunti si terranno due sessioni/presentazione gratuite di circa due ore cadauna relative a principi elementari di autodifesa estratti da tecniche di combattimento militare, opportunamente modificato ed implementato con tecniche estratte da altre discipline.

CONTENUTI BASE

Orientativamente tale progetto è in fase di definizione, ipotizzo che tali incontri saranno quindi due, presenteranno largamente lo stesso identico mini-programma incentrato su tecniche salvavita e che possano garantire:

- l'assimilazione della tecnica ed il richiamo della tecnica dalla memoria muscolare.

- la minimizzazione del danno conseguente ad una aggressione

- la minimizzazione dei tempi di permanenza su teatro dell'aggressione

- la ricerca di una finestra utile alla fuga durante le dinamiche di aggressione e contrasto alla medesima.

🥋Saranno seriamente prese in considerazione:

- postura
- respirazione tattica
- guardia in standing
- guardia a terra
- tecniche anti strangolamento
- tecniche di parata da colpi sagittali
- tecniche di parata da colpi semicircolari
- alcune difese da coltello e bastone
- tecniche di contrasto alla predazione sessuale
- comportamento ormonale e psicocinetico di aggressore ed aggredito
- comunicazione alfa verbale e posturale
- elementi di costruzione del mindset

DOVE

🎭Salvo impedimenti ci accoglierà nuovamente ATF Atelier Teatro Fisico a Torino. Presso la sala attrezzata "Harpo".

CHI

👨‍👩‍👧‍👧Rivolto ad ambosessi.
🆓Gratuito.
Età ideale della platea >12 anni a salire.
👶Possibilità di provare tecniche adatte ai più piccolini, volenterosi, intese come attività ludico-motoria (tecniche kids) 6-11 anni.

Istruttore/i in possesso di Diploma EPS/CONI, Ncage NATO e a creditati Marketplacer ONU come consulenti per la sicurezza personale civile/militare.

👀Pubblico non partecipante ammesso nella misura 1:1 (uno spettatore ammesso per ogni praticante, per i minori praticanti tale limite si estende anche alla presenza del secondo genitore, fratello, sorella o congiunto quindi 2:1).

🗓️Le date attenzionate per piazzare tali eventi sono anche esse in definizione ma orientativamente si tratterebbe di:

Sabato 15 ottobre con orario 10-12
Sabato 29 ottobre con orario 14-16

PERCHÉ

L'idea è di formare un gruppo di lavoro per l'avviamento di corsi regolari e/o privati.

Non sono previsti pre-requisiti fisici o atletici.

ED OLTRE?

💥Saranno, in futuro, previsti incontri e corsi di formazione su metodologie, tecniche operative e Tiro a Segno specializzazione Tiro Operativo.

A presto per definizione eventi e date.

Questo avviso e il successivo di definizione, in originale sulla bacheca dell'istruttore Gianpaolo Salerni saranno replicati sul gruppo WhatsApp del team e sulla pagina FB del Team011 Torino.

Vuoi che la tua azienda sia il Palestra più quotato a Turin?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Video (vedi tutte)

Ed ecco il video ufficiale relativo all'evento dibattimentale e  formativo  con Comandante Alfa.21 e 22 maggio 2022 Verb...
Tratto da corso PM - Static Security - creazione e gestione della distanza  con non collaborativo.
Palm Stick

Ubicazione

Sito Web

Indirizzo

Turin

Altro Sport e tempo libero Turin (vedi tutte)
Francesco Zurlo Francesco Zurlo
Turin, 10145

Il mio impegno per i diritti dei più deboli.

Silvia Guida Escursionistica Ambientale Silvia Guida Escursionistica Ambientale
Www. Oltrelverticale. It
Turin, 10100

Guida Escursionistica Ambientale

Palestra NotOnly Dance Palestra NotOnly Dance
Via Bettino Ricasoli 22
Turin, 10153

Palestra a due passi dal centro di Torino Schede personalizzate incluse nei pacchetti e istruttore sempre presente in sala

Accademia Scherma Augusta Taurinorum Accademia Scherma Augusta Taurinorum
Viale Carlo Ceppi 5
Turin, 10126

Accademia di scherma a Torino. L'Augusta offre corsi personalizzati rivolti a: - Under 8 - Under 14 - Over 14 - Master Cosa aspetti? Vieni anche tu a provare il nostro fantastico sport!

Expertfightingtips.com Expertfightingtips.com
Turin, 10100

Il blog n.1 in Europa per la Difesa Personale e Sport da Combattimento! Street Fight Mentality & Fig

Knitting in Loop Knitting in Loop
Turin

Knitting in Loop

Q-king Bikers Q-king Bikers
Turin, 10151

Q-king Biker nasce come punto di ritrovo per gli passione delle moto custom, non portiamo colori, no

Bike Kinetic Bike Kinetic
Turin

Concetto unico, ideato da atleti Professionisti e Specialisti del movimento umano: • Online coaching • Programmi specifici per ciclismo • Riabilitazione post infortunio • Esercizi posturali • Programmi Fitness • Massaggio sportivo

QuellidellApnea - QDA - Associazione Sportiva QuellidellApnea - QDA - Associazione Sportiva
Piscina Sociale Sport/Corso Siracusa 10
Turin, 10136

La famiglia QDA abbraccia tutte le attività apneistiche: dall’apnea pura alla pesca in apnea fino ad arrivare all’agonismo indoor e outdoor. Si tengono, inoltre, corsi di subacquaticità per bambini.

RM2P SRL RM2P SRL
Turin

Selezioniamo centri sportivi o circoli in tutta Italia, che diano la possibilità di installare al p

Howling Wheels Howling Wheels
Corso Umbria 83
Turin, 10144

Corsi di pattinaggio su roller e quad per principianti ed esperti, tenuti dall'istruttore federale F

Yoga&joy Yoga&joy
Turin

Yoga&joy è frutto del mio amore per il movimento che genera benessere.