Atelier di Yoga

L'unica Scuola di Hatha Yoga in Italia Méthode Eva Ruchpaul Unica scuola di Hatha Yoga in Italia autorizzata dall'Institut Eva Ruchpaul® di Parigi

Normali funzionamento

28/05/2024

All’Atelier di Yoga ne facciamo di ogni…🙃😅

25/05/2024

Càpita... 🧘‍♀️🧘🙃

07/05/2024

Proprio a molti no, per fortuna. Ma la fortuna va aiutata, perché l'importante è invecchiare bene 😉

🧘‍♀️🧘🧘‍♂️🧘‍♀️🧘🧘‍♂️🧘‍♀️🧘🧘‍♂️

03/05/2024

Il Tao

10/04/2024

A Torino è in mostra la Belle Époque: 112 opere di Henri de Toulouse Lautrec al Mastio della Cittadella.

Dal 20 aprile 2024

Le affascinanti atmosfere della Belle Époque francese rivivranno alla Cittadella, che è proprio dietro all'Atelier di Yoga: programmate una visita prima o dopo la vostra ora di Hatha Yoga! 🧘‍♀️🎨🧘

Lautrec, uno degli artisti bohemien più rappresentativi.

Torino, al Mastio della Cittadella, in una mostra tutta dedicata a Henri de Toulouse Lautrec. L'esposizione, aperta al pubblico dal 20 aprile al 21 luglio 2024, ha come titolo "Il mondo del circo e di Montmartre"

Curata da Joan Abellò, con il coordinamento tecnico-scientifico di Vittoria Mainoldi, la mostra presenta 112 opere - manifesti, litografie e illustrazioni tutte provenienti da collezioni private spagnole - ed è realizzata in cinque sezioni: I manifesti e le illustrazioni; Le Donne ed Elles; Il circo; I ritratti e L’esperienza multimediale che ripercorre la breve vita e l’attività artistica del giovane aristocratico Henri de Toulouse - Lautrec, grazie a una sala video, con proiezioni di immagini d’epoca, e una selfie area, con una ricostruzione scenografica e suggestiva dei camerini della Belle Époque.

Lautrec, riconosciuto come uno degli artisti bohémien più rappresentativi dell’epoca, morì alla giovane età di 37 anni al termine di un'esistenza minata da importanti patologie congenite, oltre che da sifilide e alcolismo. Il percorso espositivo sarà anche l'occasione per approfondire le dinamiche personali dell'autore, la sua filosofia di vita, il suo rispetto per gli altri e le qualità di un uomo colto che ha saputo apprezzare, comprendere e capire la complessità dell'essere umano in tutte le sue dimensioni.

Con la prima sezione, dedicata ai manifesti e alle illustrazioni, e composta da 28 opere (8 manifesti, 19 illustrazioni a stampa litografica e 1 opuscolo originale), la mostra presenta una panoramica dell’attività di Lautrec nel campo della grafica pubblicitaria, in cui si distinse a tal punto da influenzarne gli sviluppi successivi. Spiccano, tra gli 8 manifesti datati 1892-1895, quelli realizzati per gli spettacoli di Aristide Bruant, celebrità del locale Le Chat Noir di Montmartre e icona del cabaret francese, e del Divan Japonais, altro locale bohémien in voga in quel periodo. Per le illustrazioni, si segnalano, in particolare, quelle realizzate per la storica rivista satirica Le Rire, in cui sono ritratti personaggi e artisti delle notti parigine.

Di particolare interesse in mostra anche le 12 stampe della serie Elles, datate 1952, che compongono la seconda sezione, con ritratti di pr******te del quartiere Montmartre con le quali Toulouse-Lautrec condivideva una particolare quotidianità, avendo scelto di abitare nelle "maisons closes" parigine per diverso tempo.

La terza sezione della mostra è dedicata al mondo circense con 39 litografie, stampate postume, grazie a Maurice Joyant (1864-1930), fraterno amico di Lautrec e suo primo biografo ed esecutore testamentario, e che hanno reso possibile la più ampia diffusione e valorizzazione del suo lavoro artistico. Nella sezione I ritratti, invece, si troveranno le stampe delle 33 litografie raffiguranti personaggi maschili e femminili della società borghese, artisti e intellettuali e personaggi della vita notturna parigina.

Info utili: apertura tutti i giorni con orario continuato (lun-ven 9:30-19:30; sabato, domenica e festivi 9:30-20:30) sino al 21 luglio. Prevendita online su TicketOne.

Photos from Atelier di Yoga's post 08/04/2024

Ingresso libero
(Ma con le mani occupate da qualcosa per fare aperitivo! 🍹🍕)

Per prenotarsi: 349/2921915

27/02/2024

«Non sono pochi i segnali che mostrano il desiderio di fascismo che attraversa i nostri giorni: lo spregio della cultura e degli intellettuali; lo spregio ancora più rabbioso della bontà e dei miti; la volontà di potenza praticata come volontà di prepotenza; l’estetica della trasgressione; l’irrisione delle istituzioni; l’ideale volgare del maschio alfa (che avvince anche non poche donne); il desiderio del pericolo e di tutto ciò che è estremo e smodato; la violenza gratuita contro deboli e animali; la volgarità e la cattiveria del linguaggio.
Ovunque imperversa uno stile che è l’opposto della mitezza, tanto elogiata da Norberto Bobbio in uno dei suoi saggi più belli, visto che persino tra i filosofi è diffusa la pratica sistematica della collera, di quel parlare rabbioso di chi sa che, alzando la voce nei dibattiti, soprattutto se televisivi, e interrompendo e persino insultando l’avversario, egli avrà emotivamente ragione perché si dimostrerà più forte, e la gente, soprattutto oggi quando è sempre meno dêmos e sempre più óchlos, adora i più forti (non i più giusti).
Non possiamo vivere senza democrazia, ma questa democrazia, ridotta al populismo, produce oclocrazia, e da qui probabilmente, in un futuro non lontano, una nuova tirannide. Cosa fare allora? Superare la democrazia? Per andare dove?
Una democrazia imperfetta e decadente come la nostra rimane sempre di gran lunga preferibile a una tirannide, fosse pure la più illuminata. Perché? Per il semplice motivo che la tirannide più illuminata, alla fine, inevitabilmente, si trasforma in tirannide e basta. Spegne la luce, getta la maschera, e inizia a divorare i suoi figli.
Ogni posizione totalitaria, di destra o di sinistra, o anche di centro se si considera quella ecclesiastica che forse fu la prima con i suoi roghi di libri e di persone, è la negazione dello scopo primario dell’esistenza umana in quanto esperienza della libertà e della relativa responsabilità che ne discende».

Vito Mancuso

27/01/2024

“La memoria umana è uno strumento meraviglioso ma fallace” - I sommersi e i salvati, Primo Levi

Queste le parole che Arci vuole ricordare e riproporre in occasione di questo "Giorno della Memoria".
Dobbiamo continuare ad interrogarci su un tema fondamentale e immenso come quello della memoria e su quali siano i meccanismi personali o collettivi che, pericolosamente, la distorcono e la falsificano piegandola a strumentali usi politici, retorici e demagogici.

Arci nazionale

Guida al regalo natalizio consapevole con Lulula 17/01/2024

Grata di essere parte delle persone a cui Luna e Laura vogliono bene ❤️ (Loro sono le mie cuginette, praticamente due nipoti!)

Guida al regalo natalizio consapevole con Lulula Con Luna e Laura di Lulula, che mi hanno ospitata nel loro splendido negozietto nel cuore di Chiari, abbiamo parlato di responsabilità dell'acquisto.Lulula è...

10/12/2023

“Sei single e ti manca un partner.
Sei in coppia e ti manca la libertà.
Lavori e ti manca il tempo.
Hai troppo tempo libero e vorresti lavorare.
Sei giovane e vuoi crescere per fare le cose degli adulti.
Sei adulto e vorresti fare le cose dei giovani.
Sei nella tua città ma vorresti vivere altrove.
Sei altrove ma vorresti tornare nella tua città.
Forse è tempo di smettere col guardare sempre a ciò che ci manca e iniziare a vivere nel presente, apprezzando davvero quello che abbiamo.
Goditi il profumo della tua casa prima di aprire la porta ed uscire a cercare i profumi del mondo.
Perchè niente è scontato, e ogni cosa è un dono. Dagli valore.”

Buona Domenica ❤

26/11/2023

Jiddu Chrishnamurti e Annie Besant
Due Mahatma

11/11/2023

«Alla luce della vacuità, ogni cosa è tutte le altre cose, noi inter-siamo, ciascuno è responsabile per tutto quello che succede. Coltivando pace e felicità in voi stessi, iniziate a costruire la pace nel mondo. Coltivando il sorriso in voi stessi, respirando consapevolmente, state lavorando alla pace nel mondo.»

(Thich Nhat Hanh, "Essere pace" Ed. Ubaldini)

09/11/2023

CUORE E YOGA: Se Plachi La Mente il Cuore Vive Di più.

Uno studio recente "Cortisol and Cardiovascular Parameters Modulation in Regular Practice of Yoga in Hyper-reactors Young Healthy Medical Students to Cold Pressor Test" pubblicato su PARIPEX - INDIAN JOURNAL OF RESEARCH nel novembre 2022, ha esplorato l'effetto dello yoga sulla modulazione del cortisolo e dei parametri cardiovascolari in studenti di medicina sani e giovani, definiti iper-reattivi al test del pressore freddo ( è un esame utilizzato per valutare la reattività cardiovascolare allo stress)

Lo studio ha esaminato se la pratica regolare dello yoga per per sei mesi potesse migliorare lo stato cardiovascolare e diminuire il cortisolo sierico in questi individui.

I risultati hanno mostrato che la pratica regolare dello yoga agisce come uno strumento per ridurre lo stress, riducendo l'iper-reattività cardiaca attraverso la predominanza del sistema nervoso parasimpatico e l'inibizione cortico-ipotalamo-midollare.

Lo studio dimostra che lo stress è un processo complesso che può influenzare negativamente la salute, il rendimento lavorativo e le relazioni sociali, e può portare a disturbi come l'ipertensione e altre malattie cardiovascolari. Il cortisolo, noto come ormone dello stress, può essere un fattore scatenante per malattie mentali e una ridotta resilienza, specialmente durante l'adolescenza.

Il metodo di studio ha incluso 150 studenti di medicina sani, di età compresa tra 18 e 27 anni, che non praticavano esercizio fisico, non fumavano e non avevano una storia di ipertensione o malattie correlate allo stress. I partecipanti sono stati sottoposti al test del pressore freddo e quelli che hanno mostrato una reazione iper-reattiva sono stati inclusi nello studio per praticare yoga sotto la supervisione di un insegnante certificato.

I risultati hanno evidenziato che la pratica dello yoga ha ridotto significativamente l'iper-reattività cardiovascolare. Dopo sei mesi di pratica, tutti i partecipanti precedentemente classificati come iper-reattivi sono diventati ipo-reattivi. I valori di cortisolo sierico, pressione sanguigna basale e frequenza cardiaca a seguito dello stress da freddo sono diminuiti in modo statisticamente significativo.

La pratica regolare dello yoga può controllare lo stress, migliorare le funzioni autonomiche, abbassare la pressione sanguigna, aumentare la forza e la flessibilità muscolare, migliorare il senso di benessere, rallentare il processo di invecchiamento, riduce i segni di stress ossidativo e non per ultimo favorisce la crescita spirituale, contribuendo così a una società più disciplinata sia fisicamente che mentalmente. Una società…migliore.

Qui il riferimento bibliografico:

https://www.worldwidejournals.com/paripex/recent_issues_pdf/2022/November/cortisol-and-cardiovascular-parameters-modulation-in-regular-practice-of-yoga-in-hyperreactors-young-healthy-medical-students-to-cold-pressor-test_November_2022_5966707381_7001021.pdf

11/08/2023

Ciao Michela ❤️

«Ricordatemi come vi pare. Non ho mai pensato di mostrarmi diversa da come sono per compiacere qualcuno. Anche a quelli che mi odiano credo di essere stata utile, per autodefinirsi. Me ne andrò piena di ricordi. Mi ritengo molto fortunata. Ho incontrato un sacco di persone meravigliose. Non è vero che il mondo è brutto; dipende da quale mondo ti fai».

Addio Michela Murgia, ragazza libera.

31/07/2023

Non tutte/i possono, ma non è forse una bella immagine per tutti/e?
Buona Estate! 🥰

07/06/2023

Le comunità virtuali che hanno sostituto quelle naturali, creano solo l'illusione di intimità e una finzione di comunità. Non sono validi sostituti del sedersi insieme ad un tavolo, guardarsi in faccia, avere una conversazione reale. Né sono in grado queste comunità virtuali di dare sostanza all'identità personale, la ragione primaria per cui le si cerca. Rendono semmai più difficile di quanto non sia già accordarsi con se stessi. Le persone camminano qua e la con l'auricolare parlando ad alta voce da soli, come schizofrenici, paranoici, incuranti di ciò che sta loro intorno. L'introspezione è un'attività che sta scomparendo. Sempre più persone, quando si trovano a fronteggiare momenti di solitudine nella propria auto, per strada o alla cassa del supermercato, invece di raccogliere i pensieri, controllano se ci sono messaggi sul cellulare per avere qualche brandello di evidenza che dimostri loro che qualcuno da qualche parte, forse li vuole o ha bisogno di loro.

Zygmunt Bauman

31/05/2023

“Perché proprio a me?”

Varrebbe, come domanda, se me la fossi posta quando mi sono capitate le fortune nella vita. Cioè quando ho incontrato le persone giuste, quando ho scritto i libri che volevo, quando le persone hanno creduto in me.
Quando ci arriva il bene, quando ci arriva la fortuna così definita, nessuno si chiede "perché proprio a me", pensiamo tutti di meritarcela.
Quando ci arriva la malattia o qualcosa che non abbiamo previsto e che categorizziamo come negativo, diciamo "perché proprio a me".
La domanda è perché ti aspetti che il male succeda sempre agli altri e il bene sempre a te? Perché quando ti accade il bene è normale e quando ti accade il male è un’evenienza che doveva scansarti e colpire il tuo vicino? La domanda che mi faccio è perché non a me?
IO NON SONO SPECIALE.
Tutti i giorni le persone ricevono una diagnosi di malattia che non si aspettavano. Può essere questa per me un’occasione per dimostrare, per far veder che c’è un modo di normalizzare anche le cose che non ti aspetti.

(Michela Murgia)

20/05/2023

Détails:
Le pied en croissant 🧘🏻‍♀️

17/05/2023

Work in Progress…🚸🩵

28/04/2023

Mritāsana

Photos from Atelier di Yoga's post 17/04/2023

Yoga di domenica mattina 👣👣👣👣👣👣

01/04/2023

Da non confondersi con la morale.

“L’Etica è armonia, è uno stile.
Un modo di stare al mondo”
(V. Mancuso)

17/03/2023

Da dx a sx:
Eva, Marco e Simone
(mamma, papà e figlio!)
🙃🙃🙃

12/03/2023

L’illusione ottica del toro e dell’elefante, una delle più antiche del mondo, si trova nel tempio indù di Airavatesvara, costruito nel Comune di Darasuram, in India, su volere del re Rajaraja Chola II nel XII secolo.

Il bassorilievo in pietra raffigura due corpi di animali con le teste sovrapposte e fuse. Si tratta di un trucco visivo che permette di vedere un toro se ci si concentra sull’animale a sinistra, e un elefante se ci si concentra sull’animale di destra.

L’animale nel suo complesso probabilmente rappresenta il dio Shiva o l’unità tra le divinità induiste.
(Fedeica Massa)

Vuoi che la tua azienda sia il Palestra più quotato a Turin?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Ubicazione

Digitare

Telefono

Indirizzo


Via De Sonnaz, 17
Turin
10121

Altro Yoga & Pilates Turin (vedi tutte)
Artletica Italia Artletica Italia
Corso Rosselli 105 10B
Turin, 10129

A New kind of Fitness Mat

VisioneYoga VisioneYoga
Via Arvier 9 B
Turin, 10141

Ci occupiamo di: meditazione, yoga, pilates, nutrizione, stretching, posturologia e fitness. Istruttori e personal trainer, siamo qui per aiutarti a diventare quello che hai sempre voluto essere.

Yoga Pilates PPM Pinelli Torino Yoga Pilates PPM Pinelli Torino
Via Pierdionigi Pinelli 100
Turin, 10144

La nostra mission è diffondere le discipline dello Yoga e del Pilates in tutte le loro varianti. Abbiamo 6 sedi in Torino - Corso Orbassano 191, Corso Tassoni 25, Via Guarini 4, Via San Secondo 72, Via Pinelli 100 e Via Tenda 4.

Yoga&joy Yoga&joy
Turin

Yoga&joy è frutto del mio amore per il movimento che genera benessere.

Yanu Yoga Online Yanu Yoga Online
Via Condove 19/A
Turin, 10129

Mettiti alla ricerca del Tuo Essere, YogaCi. Lezioni illimitate LIVE & ON DEMAND SEGUI IL PODCAST!

Studio Iyengar Yoga - Torino Studio Iyengar Yoga - Torino
Via Bernardino Galliari, 15 Bis
Turin, 10125

Lo Studio Iyengar Yoga dal 1996 insegna a Torino il metodo Iyengar

Livia's Yoga World Livia's Yoga World
Via Gradisca 87A
Turin

Lo yoga ti porta nel momento presente, l’unico posto dove esiste la vita

WAKE UP WAKE UP
Turin

WAKE UP! è un movimento che si occupa di wellness, yoga, meditazione, music healing, massaggi e altre discipline olistiche per la crescita e la trasformazione personale. Unisciti a noi: muoviti, respira, connettiti!

TravelCounselling e Yoga per spiriti liberi TravelCounselling e Yoga per spiriti liberi
Turin, 10144

Insegnante di yoga, counsellor professionista e coordinatrice viaggi di gruppo

Gymnica Studio Pilates Gymnica Studio Pilates
Via Governolo 36
Turin, 10128

Un elegante e attrezzatissimo studio pilates ,con attrezzatura per Kinesis , stretching, e tonificazione muscolare. Corsi a tutte le ore e FORMAZIONE

Alexia Yoga Alexia Yoga
Turin

Ti aiuto a ritrovare sintonia tra mente e corpo! Lezioni di yoga alla portata di tutti Online e a Ciriè e Lanzo Torinese. Scrivimi per info!

Aurora Yoga studio e bottega Aurora Yoga studio e bottega
Via Baveno 31
Turin, 10146

Studio e bottega dedicata allo Yoga Corsi per adulti, e in gravidanza, di gruppo o lezioni private