Calcio UISP Torino

calcio a 11, calcio a 7, calcio a 5... femminile, giovanile, maschile, over 35, calcio camminato gioca con noi!

Uisp Nazionale

SPORT SOCIALE E PER TUTTI IN TV: GLI SFORZI DELL’UISP PER SALVARE IL 2021.
Tiziano Pesce, vicepresidente nazionale Uisp, chiede al governo e alle istituzioni un Piano nazionale per lo sport a sostegno dello sport sociale e per tutti del territorio, delle società sportive e delle asd.

SPORT SOCIALE E PER TUTTI IN TV: GLI SFORZI DELL’UISP PER SALVARE IL 2021. Tiziano Pesce, vicepresidente nazionale Uisp, chiede al governo e alle istituzioni un Piano nazionale per lo sport a sostegno dello sport sociale e per tutti del territorio, delle società sportive e delle asd.

Uisp Nazionale

Maria Grazia Pinna è stata la prima #arbitra donna in campo e veniva dall'#Uisp
Quarantuno anni fa scendeva in campo la prima arbitra donna, formata e cresciuta nell'Uisp. Pinna è stata intervistata da Fanpage.it

Maria Grazia Pinna è stata la prima #arbitra donna in campo e veniva dall'#Uisp

Quarantuno anni fa scendeva in campo la prima arbitra donna, formata e cresciuta nell'Uisp. Pinna è stata intervistata da Fanpage.it

Buone Feste a Tutt*!

E' arrivato il momento di fermarsi per riposarsi e ricaricarsi per la ripartenza!
Abbiamo inviato una letterina a #BabboNatale, alla #Befana e al 2021, non sicuri dei loro indirizzi, la mandiamo anche al Ministro Vincenzo Spadafora, al ns. Presidente della Regione Alberto Cirio e ad alcuni Sindaci e Assessori.
Abbiamo chiesto tanti regali ma il più importante è quello di poter aprire palestre, piscine e campi, il 7 gennaio 2021.
.
Dalla Presidente Uisp Piemonte, Patrizia Alfano
dalla Giunta Regionale composta da Massimo Aghilar, Valter Cavalieri D'Oro, Christian Damasco, Piermario Garbino, Mariella Marengo,Valentino Milani, Ermanno Pizzoglio; dai Presidenti dei Comitati Territoriali: Maurizio Arduino, Christian Damasco, Piermario Garbino, Ferruccio Valzano, Dario Aimonetto, Nicolò Peretti, Valter Cavalieri D'Oro, Massimo Aghilar, Valentino Milani, Fabio Superbi, Domenico Amato...e da tutti i Responsabili dei Settori di Attività: Marina Arione, Alma Brunetto, Pietro Cinquino, Lucio Cottafava, Stefania D'Agostino, Luca Dalvit, Annarita Dearca, Cristina D'Errico, Nunzio Di Stefano, Silvia Gandolfi, Franco Giambanco, Cinzia Lacedonia, Ilenia Muraro, Enrico Rolando e Rosa Angela Trolese
.
Buona lettura e Felici Feste
💚
.
#uispmas
#sportpertutti

uisp.it

UISP - Nazionale - Per un calcio senza discriminazioni: al via #KeepRacismOut

http://www.uisp.it/nazionale/pagina/unar-lega-serie-a-e-uisp-per-un-calcio-senza-discriminazioni

uisp.it L'Uisp è partner della campagna lanciata da Unar e Lega Serie A. Gli obìettivi: intraprendere azioni concrete di contrasto al razzismo nello sport

ilbollettino.eu

«Se non ripartiamo, in bilico più di 100mila posti di lavoro», Tiziano Pesce, Vice Presidente Uisp - il Bollettino

"Se non ripartiamo, in bilico più di 100mila posti di lavoro", Tiziano Pesce, vicepresidente Uisp Nazionale, interviene su Il Bollettino

ilbollettino.eu Un milione e 300mila soci, 16.500 associazioni e società sportive affiliate, 119 comitati territoriali e 19 regionali sparsi in tutta Italia. Sono questi i numeri dell’Uisp, l’Unione italiana sport per tutti. «I bilanci sono ormai al collasso», dice Tiziano Pesce, vicepresidente nazionale. «...

uisp.it

UISP - Nazionale - "Noi non ci arrendiamo": l'Uisp sulla riforma dello sport

uisp.it Lettera aperta del presidente nazionale Uisp Vincenzo Manco, dopo l'approvazione dei cinque decreti in attuazione della legge delega 86/2019

UISP Piemonte

La formazione non si ferma💚
.
Un nuovo corso UDB è in partenza...se vuoi saperne di più il link qui sotto ha tutte le info che possono servirti!
👇👇👇👇👇

Uisp Nazionale

Lo sport del territorio chiede pari dignità e sostegni
UISP Piemonte in piazza a Torino. Tiziano Pesce su Telenord spiega gli attuali problemi. I Comitati territoriali Uisp chiedono ascolto e attenzione. Enrico Balestra UISP Ferrara interviene su Il Resto del Carlino: “Lasciateci lo sport all’esterno, è vitale per noi”.
È stato firmato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che contiene le nuove misure per il contenimento della diffusione del COVID-19 che avranno valenza da domani, giovedì 5 novembre fino a giovedì 3 dicembre. Un provvedimento di fatto dividerà l'Italia in tre zone, ciascuna con restrizioni diverse a seconda del rischio contagio

uisp.it

UISP - Nazionale - L'Inghilterra cambia faccia al calcio femminile

uisp.it Un programma in otto punti, che si impegna a gettare le basi per la creazione di un futuro sostenibile del calcio femminile entro il 2024

UISP Piemonte

🔴UN GIORNO PER NON FERMARE LO #SPORT E LA #CULTURA: VARIAZIONE ORARIO🔴
.
Cambia solo l'orario ma non l'invito a partecipare!
Ci vedremo, martedì 3 NOVEMBRE ALLE ORE 14, in piazza Castello a Torino💚
.
#savethedate
#sportpertutti

🔴MANIFESTIAMO INSIEME🔴
Riteniamo profondamente iniquo questo Decreto.
Abbiamo investito tutti ingenti risorse per garantire la sicurezza…e adesso ci chiudete?
Un Decreto che sta generando diverse interpretazioni che creano concorrenza e conflitti sleali, dannosi, in un mondo già profondamente danneggiato.
Il mondo dello Promozione Sportiva e Sociale e della Cultura, si sono sempre resi disponibili a far rispettare le regole, ma ogni regola deve essere chiara e non interpretabile e prevedere sanzioni. E’ INGIUSTO CHIUDERE TOTALMENTE LO SPORT CHE REGISTRA IL PIU' ALTO NUMERO DI PRATICANTI - soprattutto nelle fasce giovanili - E LASCIARE APERTO, grazie ai larghi margini d'interpretazione del Decreto, LO SPORT DI VERTICE.
O TUTTI, O NESSUNO e CON REGOLE CERTE!
Lo SPORT e la CULTURA vogliono continuare a PROMUOVERE salute, benessere, socialità, inclusione, formazione, educazione e dare il proprio contributo all’informazione e alla formazione necessaria per uscire, tutti insieme al più presto, da questa pandemia.Tante associazioni offrono spazi ai giovani, per trascorrere il tempo dell’extra scuola, togliendoli dalle strade, per accoglierli in luoghi sicuri, dove si usa la mascherina, si mantengono le distanze, ci si lavano le mani, ci si tuffa nel cloro, con nuove regole da rispettare insieme, con quelle consuete e con quelle adattate alla sicurezza. C’è bisogno di più sport e più cultura per diminuire le disuguaglianze, garantire legalità e per stare in sicurezza, sopratutto in questo particolare momento.

🔴MANIFESTIAMO INSIEME🔴
Riteniamo profondamente iniquo questo Decreto.
Abbiamo investito tutti ingenti risorse per garantire la sicurezza…e adesso ci chiudete?
Un Decreto che sta generando diverse interpretazioni che creano concorrenza e conflitti sleali, dannosi, in un mondo già profondamente danneggiato.
Il mondo dello Promozione Sportiva e Sociale e della Cultura, si sono sempre resi disponibili a far rispettare le regole, ma ogni regola deve essere chiara e non interpretabile e prevedere sanzioni. E’ INGIUSTO CHIUDERE TOTALMENTE LO SPORT CHE REGISTRA IL PIU' ALTO NUMERO DI PRATICANTI - soprattutto nelle fasce giovanili - E LASCIARE APERTO, grazie ai larghi margini d'interpretazione del Decreto, LO SPORT DI VERTICE.
O TUTTI, O NESSUNO e CON REGOLE CERTE!
Lo SPORT e la CULTURA vogliono continuare a PROMUOVERE salute, benessere, socialità, inclusione, formazione, educazione e dare il proprio contributo all’informazione e alla formazione necessaria per uscire, tutti insieme al più presto, da questa pandemia.Tante associazioni offrono spazi ai giovani, per trascorrere il tempo dell’extra scuola, togliendoli dalle strade, per accoglierli in luoghi sicuri, dove si usa la mascherina, si mantengono le distanze, ci si lavano le mani, ci si tuffa nel cloro, con nuove regole da rispettare insieme, con quelle consuete e con quelle adattate alla sicurezza. C’è bisogno di più sport e più cultura per diminuire le disuguaglianze, garantire legalità e per stare in sicurezza, soprattutto in questo particolare momento.

primocanale.it

Covid e nuovo Dpcm, l'Uisp: "Troppe incongruenze, sport in ginocchio"

primocanale.it Covid e nuovo Dpcm, l'Uisp: Troppe incongruenze, sport in ginocchio

change.org

Petizione di tendenza 🚀: Una giornata per salvare lo sport

change.org Mancano ancora 146 firme!

Vincenzo Spadafora

Lo sport è salute, promuove corretti stili di vita e tutela il benessere psico-fisico in ogni suo aspetto e a tutte le età.

Il mondo sportivo è stato tra i più colpiti durante il lockdown e nelle settimane successive: è stato tra gli ultimi settori a riprendere, soprattutto lo sport di base, e ancora i numeri della ripresa non sono minimamente paragonabili a quelli precedenti la pandemia.

Abbiamo fatto ogni sforzo possibile, operato a sostegno del settore con misure e risorse mai viste prima, assicurato bonus a una categoria di lavoratori finora invisibile, previsto sostegni a fondo perduto. Stiamo per attivare un fondo per alleggerire le spese derivanti dai nuovi obblighi di igienizzazione e sanificazione, al fine di tutelare l’enorme valore economico e sociale dello sport per tutti.

Ne siamo talmente convinti che faremo di tutto affinché lo sport, con tutti i benefici che comporta, non si fermi di nuovo. Anche se questo implica una maggiore consapevolezza e una maggiore responsabilità da parte di tutti nel rispetto delle regole, dentro e fuori i campi sportivi.

L’analisi svolta dal Comitato Tecnico Scientifico delle curve dei contagi e degli altri indicatori sensibili ha imposto al Governo la necessità di prendere scelte difficili, proporzionate, ragionevoli. Tutti i settori risentiranno di una stretta.

Nel nuovo DPCM abbiamo tutelato non solo lo sport professionistico ma anche quello dilettantistico: associazioni e società sportive, federazioni e enti di promozione hanno infatti dato prova di aver rispettato con rigore i protocolli emanati nelle scorse settimane, spesso anche affrontando spese di adeguamento e messa in sicurezza degli spazi e delle strutture.

Questo significa che le ragazze e i ragazzi iscritti a scuole o campionati potranno continuare le loro attività, ad esempio, anche per quanto riguarda il calcio, il basket, la pallavolo tra gli altri, fatto salvo il rispetto delle regole e la prudenza oggi necessaria in ogni aspetto della vita quotidiana. Nessun cambiamento invece per quanto riguarda l’attività delle palestre (già ben regolamentata) e la corsa, “ovviamente” senza mascherina.

Dal lato sportivo al momento si è deciso di fermare solo le attività amatoriali degli sport di contatto: per intenderci, le “partitelle” organizzate tra amici. Non che non abbiano importanza o non siano utili ma in un momento così difficile, e speriamo per un breve periodo, dobbiamo ritornare a fare qualche sacrificio.

Chiaramente tutto il settore, e chi subirà in modo più significativo queste scelte, continuerà a ricevere attenzione e sostegno nei prossimi provvedimenti economici, a partire dalla prossima Legge di Bilancio.

Ogni decisione presa dal Governo rispecchia la fotografia della situazione attuale: monitoreremo, come sta facendo il Cts da mesi, l’andamento delle prossime settimane per capire se sarà possibile tornare a giocare anche tra amici in modo amatoriale o se, speriamo di no, sarà necessaria un’ulteriore stretta.

Molto dipende da noi: non dimentichiamo la mascherina, scarichiamo Immuni, rispettiamo le norme e un po’ anche il buonsenso.

Uisp Nazionale

NON FERMATE LO SPORT PER TUTTI: INTERVISTE RAI E PRESE DI POSIZIONE UISP IN ATTESA DEL NUOVO DCPM. IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA - Una giornata dedicata ad amplificare attraverso i media l'appello che l'Uisp aveva lanciato ieri: non fermate lo sport per tutti.

Dal livello nazionale a quello regionale e territoriale, i dirigenti Uisp si stanno prodigando per sensibilizzare le istituzioni e l'opinione pubblica sui problemi dello sport di base, promosso grazie all'impegno di migliaia di società spiortive, di operatori qualificati e volontari. Mentre si attende in queste ore il testo del nuovo Dcpm, l'associazione ha chiesto di riconoscere il ruolo di chi, come l'Uisp e altri Enti di Promozione Sportiva, hanno lavorato in questi mesi per garantire il rispetto dei Protocolli e le norme di sicurezza. http://www.uisp.it/nazionale/pagina/luisp-attraverso-i-media-rilancia-lappello-per-lo-sport-per-tutti

Uisp Nazionale

APPELLO UISP ALLE ISTITUZIONI: NON FERMATE LO SPORT PER TUTTI - Comunicato nazionale Uisp: sia garantita possibilità di svolgere eventi e competizioni di interesse nazionale e regionale degli Eps. No a disparità
La Uisp ha sempre risposto con grande senso di responsabilità nei confronti della sicurezza e della salute dei cittadini e soprattutto dei propri praticanti, di fronte alla pandemia e alle misure per il contenimento del contagio che si sono susseguite. Attenzione e rispetto che abbiamo condiviso con le nostre associazioni e società sportive del territorio, con i nostri soci che a loro volta hanno ottemperato e adottato i protocolli necessari, dentro il quadro normativo predisposto dalle varie istituzioni e autorità nazionali, regionali e territoriali. Garantendo la massima sicurezza con puntuale sanificazione degli spazi e protezione individuale e collettiva.
Non è superfluo ricordare che in questa particolare fase uno dei comparti che più di altri sta pagando un prezzo enorme sul piano delle attività e dei relativi costi e posti di lavoro è sicuramente lo sport di base. Sul terreno del lavoro si rischia di vedere vanificati gli importanti sforzi fatti da questo governo per ciò che riguarda i collaboratori sportivi e che hanno permesso a costoro di emergere dall'invisibilità. Migliaia di famiglie che stanno registrando significative sofferenze. C'è un'alta percentuale di realtà sportive del territorio che non ha trovato le condizioni per una ripartenza della stagione sportiva con una ricaduta pesante sul piano del deficit sociale, educativo e coesivo delle nostre comunità.
Il binomio attività sportiva e salute viene paradossalmente colpito da questa situazione che rischia di avere le caratteristiche che abbiamo vissuto nella fase acuta dell'emergenza.

Le notizie che circolano in queste ore ci portano ad alzare il livello di attenzione e di preoccupazione che rivolgiamo a tutte le autorità competenti ai vari livelli affinché, nelle eventuali misure da adottare per il contenimento dei contagi, non si creino discriminazioni tra i diversi organismi sportivi e che siano garantite le stesse possibili opportunità.
In buona sostanza ci auguriamo che oltre alla possibilità di svolgere attività motoria sportiva e di allenamento vengano garantiti gli eventi e le competizioni sportive riconosciuti di interesse nazionale e regionale dagli Enti di Promozione Sportiva. In caso negativo ci troveremmo di fronte ad una non giustificabile disparità tra organismi sportivi riconosciuti dal Coni. Una condizione onestamente che non sarebbe sopportabile.

Uisp Torino

Condividiamo alcune foto scattate durante le premiazioni del 2015 in cui Walter Messias Junior saliva sul palco per ritirare il trofeo di miglior marcatore e, assieme ad un suo compagno il premio come vincitori del campionato di calcio a 11 Calcio UISP Torino con la squadra #SportWarique composta da giocatori sudamericani ed africani.

Siamo molto fieri del fatto che Junior abbia iniziato il suo percorso calcistico in Italia nel nostro campionato. Sul campo si è sempre distinto oltre che per le notevoli qualità tecniche, che lo hanno portato fino alla Lega Serie A, anche per il grande fair play.

Lo sport sociale e per tutti è libertà di muoversi, di inventare, di emozionarsi. Per esserlo davvero, nessuno escluso, la parola chiave che ispira ogni campionato Uisp è #inclusione

Uisp Torino

La storia di #Messias, dai campi
Calcio UISP Torino alla Lega Serie A: ha debuttato col
FC Crotone nella prima giornata di Campionato. Oggi su
Corriere della Sera

📌 Tratto dal profilo #Twitter di Uisp Nazionale

Siamo pronti a tornare in campo! Non vi resta che iscrivervi!
Pubblicato il Comunicato Ufficiale n. 1 con le Norme di Partecipazione per la prossima stagione sportiva (http://www.uisp.it/torino2/files/principale/Calcio/2020-2021/Comunicato%20Ufficiale%20n.1%20Stagione%202020-2021%20UISP%2Ballegati.pdf).
Inviateci al più presto gli allegati 1 e 3 opportunamente compilati.

Nella rassegna stampa trovate un bell'articolo che parla Junior Messias che dai campi di calcio UISP è passato a quelli della Serie B!
Forza Junior!

#Online la #SelezioneStampa di #oggi #13luglio. In primo piano: l'#Uisp sulla Rai Rai Gulp con il progetto #CapitanUncino. Uisp sul #territorio: iniziative, interviste e attività da Uisp Grosseto, Uisp Valdera, Uisp Matera, Uisp Faenza Imola, Uisp Comitato di Siena, UISP Comitato di Firenze, Uisp Torino Calcio UISP Torino, Uisp Comitato Territoriale Cagliari APS, Uisp Trieste, UISP Orvieto - Medio Tevere APS, UISP Calabria #UispCatanzaro, Uisp Comitato Territoriale Udine APS, #Frascati Uisp Lazio. #RiformaSport: il confronto prosegue. Oggi alle ore 18 diretta del Ministro Vincenzo Spadafora. #Calciofemminile, narrazione mediatica e stereotipi: si parla di “Media, Donne e Sport: idee guida per una diversa
informazione” con #Uisp e GIULIA (GIornaliste Unite LIbere Autonome). #Sport e #razzismo: insultata per un parcheggio l’atleta paralimpica #BeatriceIon. #Calcio e razzismo: un dodicenne ricopre di insulti l’ivoriano
Wilfried Zaha del Crystal Palace Football Club. Scatta la denuncia. Sport e #inclusione: a #Varese un camp estivo per bimbi ciechi e ipovedenti. #Bicicletta: settimana decisiva per il #bonus. #Olimpiadi: nel 2012 a #Londra 91 atleti usati come cavie per
sostanza sperimentale. #Terzosettore: arriva il #decreto sul #5permille. #ClaudiaFiaschi Forum Nazionale Terzo Settore: “Alle parole seguano i fatti” (su Corriere della Sera – Corriere Buone Notizie). Terzo settore: il Superbonus un’occasione da non perdere. “Il Terzo settore è decisivo ma i decreti lo dimenticano” (su
La Stampa). Sostenibilità: grande successo per l’Innovation Village Live. Giovannini : “Senza profonda innovazione, il mondo non ha
futuro” (su Il Mattino). Nonprofit: beni confiscati alla mafia diventano campi estivi per studenti Redattore Sociale. #Infanzia: sinergia ENPAP- Con i Bambini Borgomeo Fondazione CON IL SUD: “Il minore al centro dei nostri interventi” (su
#Con_Magazine). Fase 3: Estate ragazzi e i fondi che i comuni non riescono spendere

http://intranet.uisp.it/static_pages/selezione_stampa/files/selstampa_3426.pdf

Vuoi che la tua azienda sia il Palestra più quotato a Turin?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Ubicazione

Telefono

Indirizzo


Via Nizza, 102
Turin
10126

Orario di apertura

Lunedì 14:00 - 18:00
Lunedì 09:30 - 13:00
Martedì 14:00 - 18:00
Martedì 09:30 - 13:00
Mercoledì 15:00 - 18:00
Mercoledì 09:30 - 13:00
Giovedì 14:00 - 18:00
Giovedì 09:30 - 13:00
Venerdì 09:30 - 16:00
Altro Locali sportivi e stadi Turin (vedi tutte)
Volley Pallavolo Arcadia Torino www.passionearcadia.it Volley Pallavolo Arcadia Torino www.passionearcadia.it
Via Bardonecchia
Turin, 10145

Volley Pallavolo ARCADIA Torino : Sport e Passione ARCADIA VOLLEYBALL Ami la pallavolo?Vieni a divertirti con noi ARCADIA TI STA ASPETTANDO!!!!

Prali Bike Arena Prali Bike Arena
Prali
Turin, 10060

SSD Ali di Vetro SSD Ali di Vetro
Via Oropa, 74
Turin, 10153

Danze caraibiche, lezioni private, Fitness, Danza orientale, Hip Hop CORSI DI THAI BOXE E DIFESA PERSONALE per tutte le età! SALA PESI attrezzata con Personal Trainer a disposizione. Locali Completamente climatizzati.

Elflacodififa Elflacodififa
Calcio
Turin

Obbiettivo 1000 fans

Ficec Macro Area Nord-Ovest Ficec Macro Area Nord-Ovest
Turin

Macro Area Nord-Ovest della FICEC; si occupa dello sviluppo sul territorio in Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d'Aosta

Sport Village Bertolla Sport Village Bertolla
Via Gran Paradiso 16/25
Turin, 10156

Tennis Academy, palestra, Squash, beach volley e beach tennis, bar e ristorante.

مستشار اليوفي مستشار اليوفي
Turin

صفحة من كتاب العالم الثالث لافوغورس

Corso di Aikido Corso di Aikido
Via Valfrè Angolo Via Vittorio Amedeo
Turin

Il corso è tenuto dall'istruttore Alberto Spagone, allievo del Maestro Paolo Spagone, fondatore della scuola MIZU NO OTO, punto di riferimento per lo studio delle discipline tradizionali.

Centro estivo Robilant Centro estivo Robilant
Piazza Robilant 16
Turin, 10141

Da 12 anni il campus è attivo presso il Centro Sportivo Robilant. Comprende la fascia d'età dai 5 ai 14 anni. La giornata propone sport diversi ogni giorno

Scuola Tennis CH4 Scuola Tennis CH4
Via Trofarello 10
Turin, 10127

La Scuola Tennis Felicino Costa Medich è intitolata al maestro Felicino Costa Medich, figura storica del tennis piemontese, prematuramente scomparso nei primi mesi del 2010. In questo spazio, tutte le informazioni sulla scuola: foto, eventi, team.

Marchisio,vidal e del piero 3 campioni. Marchisio,vidal e del piero 3 campioni.
Turin

pag sulla e juve e i due alessandri:matri e del piero.facciamo tanti quiz,tornei simulati,post,immagini modificate e tanto altro

Juventus FC Juventus FC
Juventus Stadium
Turin