Stadio Baseball & Softball Passo Buole Torino

La casa del Baseball a Torino. Partite, Eventi, Servizi, tutto ciò che coinvolge il mondo del Baseball e Softball dell'area torinese con particolare attenzione allo Stadio cittadino.

Stadio Baseball & Softball Passo Buole Torino's cover photo

In questa immagine sono concentrati l’impegno di tante persone del mondo del baseball, la voglia di tutti di tornare alla normalità e l’eccellenza enogastronomica piemontese. What else ?

21-27 Luglio, non prendete impegni !

thewingers.it

Caro rugby, ti scrivo, così mi distraggo un po’

Spesso, per non dire sempre, quando mi trovo a discutere sulle tribolazioni del Baseball ad imporsi nel nostro paese (ed in Europa direi ...) mi viene sbattuto in faccia l’esempio vincente del Rugby. Per quanto questo sport mi piaccia e lo rispetti, non ho mai accettato questa immagine vincente attribuita alla palla ovale, ed ho sempre ribattuto che non si può prendere a riferimento solo il 6 Nazioni. Oggi mi imbatto in un bell’articolo, soprattutto onesto e sincero come dovrebbe essere. Insomma, alla fine ... siamo più o meno tutti alle prese con gli stessi problemi ! Non so se consolarmi o disperarmi.

thewingers.it Utilizzare “L’anno che verrà” di Lucio Dalla è probabilmente la cosa più banale possibile per chiudere un 2020 che, sconfitte più o meno pronosticate, di banale ha avuto davvero poco o nulla.Gli ultimi giorni di dicembre sono sinonimo di quell’eterno contrasto, ripetuto ogni anno come un...

Quando il Calcio aiuta il Baseball.

Grazie alla vittoria di ieri, la Nazionale di calcio oltre ad essersi qualificata per la Final four, ha regalato a Torino e MIlano l'organizzazione della manifestazione che si disputerà ad Ottobre 2021.
Oggi, numerosi post di "addetti ai lavori" e del mondo politico regionale, hanno commentato questo successo legandolo a filo doppio con altri eventi Top del 2021 tra i quali vengono citati le ATP finals di Tennis ed appunto gli Europei di Baseball.
Siamo orgogliosi che il nostro sport faccia parte di questo trittico di eventi e che venga oggi accostato nel commenti allo sport nazionale per eccellenza.

Il Baseball (e Softball) ai tempi del Covid

Bella iniziativa del CR Piemonte mirata ad offrire strumenti alternativi alle Società che in questo periodo di pandemia non possono presenziare fisicamente nelle scuole per fare promozione.
Più precisamente lo scorso lunedi 9 novembre in teleconferenza su piattaforma Zoom è stata illustrata l’iniziativa B&SSK acronimo di Baseball & Sofball School Kit e ieri, lunedi 16, sempre con l’ausilio della tecnologia, c’è stata una sessione formativa rivolta ai tecnici della Regione per trasmettere loro alcune esperienze e metodologie di approccio e di allenamento che si vorrebbe venissero adottate nelle classi da parte delle Insegnanti generiche o di motoria.
In sintesi, l’iniziativa nata internamente al CR Piemonte, prevede che tutte le Società che abbiano consolidato rapporti pregressi con le scuole primarie del territorio, ottengano la possibilità di illustrare ai referenti scolastici alcuni fondamentali basici del nostro sport approcciato con metodologia semplificata, chiedendo che siano loro a metterli in pratica durante le ore di motoria. Per fare ciò le scuole che sposeranno il progetto riceveranno in dotazione omaggio un kit composto da T-ball, set basi, palline idonee e mazza, il tutto in un apposito borsone che sarà personalizzato con il Logo della società sportiva di riferimento.
Insomma, una bella idea di Marketing, che pur con tutte le difficoltà legate al difficile momento, potrebbe aiutare a non azzerare del tutto l’attività di promozione scolastica.
Nella serata di ieri (16 novembre), ha avuto un riscontro molto positivo la sessione formativa di Alessandro Rosa Colombo, Istruttore FIBS di terzo livello, il quale ha illustrato online quanto di solito viene presentato dal vivo con sessioni pratiche, utilizzando un intuitivo sistema di icone per riassumere le innumerevoli situazioni di gioco che possono essere proposte anche dalle Insegnanti previo appunto un breve “coaching” da parte delle Società.
Società cui ora passa la responsabilità delle azioni locali, utilizzando l’ausilio della modulistica inviata dal CR Piemonte.

mlb.com

Dodgers win the 2020 World Series | 10/28/2020

VISTA da DIETRO.
Ormai, a poche ore dall’ultimo out che ha messo la parola fine alle World Series 2020, è già stato scritto di tutto: dalla positività al Covid di Turner scoperta a partita in corso alla sostituzione forse prematura di Snell, dal record di fuoricampo di Arozarena al premio MVP di Seager e via discorrendo.
Mi limito allora a condividere una percezione, una sensazione che ho avuto quando, nel cuore della notte, forse intontito dal sonno ho assistito ai festeggiamenti dei giocatori di Los Angeles.
Sull’ultimo lancio di Urias che ha fulminato il battitore, il ricevitore Austin Barnes si è alzato a braccia al cielo rimanendo molto controllato, quasi prima a volersi sincerare che fosse veramente tutto finito, poi ha infilato la pallina souvenir nella tasca dei pantaloni e tranquillo ha iniziato a camminare verso il suo lanciatore. Solo quando i loro sguardi si sono incrociati, ha iniziato a correre (non troppo velocemente) e manifestare come si conviene in un momento così epico, ma l’abbraccio è comunque stato molto gestito, quasi affettuoso, quasi come se non ci fosse esaltazione.
Allo stesso modo, tutti gli altri giocatori mi hanno trasmesso la stessa percezione, tanti abbracci e poche esagerazioni, non ricordo di aver visto i tradizionali gavettoni col ghiaccio.
Mi sono allora chiesto: è questo un effetto psicologico del periodo pandemico che stiamo vivendo? Dove forse anche una vittoria che per qualcuno sarà la vittoria della vita in quanto unica, non può essere vissuta con la leggerezza di sempre?
Ho provato anche a cercare un’altra ipotesi, e l’ho immaginata in una sicurezza di vittoria talmente grande da annullare la paura che un vantaggio di 3 a 1 potesse non bastare. Insomma, come se dal quinto inning in avanti senza Snell in pedana, avessero avuto tutto il tempo di assimilare la vittoria.
Una certezza di successo che ha annacquato un po’ l’adrenalina, già minata forse da una presenza di pubblico limitata per le ovvie ragioni di sicurezza.
Insomma, vista da dietro, la fine di questa partita è sembrata meno coinvolgente degli anni scorsi.
Altri l’hanno vissuta così ?

mlb.com Julio Urías strikes out Willy Adames to clinch the Dodgers' World Series victory, the franchise's first championship in 32 years

Andrea Marcon

Oggi parliamo un po' di tesseramenti o, meglio, di come vanno letti certi dati che sono stati diffusi, decontestualizzandoli.
Iniziamo subito con una premessa: la nostra Federazione in questi anni non ha sicuramente avuto un boom di tesserati, cosa che non è accaduto praticamente in nessun altro sport.
Guardando però la tabella a cui è stato fatto riferimento, balza agli occhi di tutti un’evidenza: il numero delle società è rimasto pressoché invariato e basta guardare quel dato per capire che qualcosa non quadra nella perdita di svariate migliaia di tesserati indicata nel corso degli anni.

All'inizio del nostro mandato, insieme al Segretario Generale, ci siamo messi a sistemare i dati relativi ai tesseramenti. Per fare questo, abbiamo deciso che un atleta in doppio tesseramento valeva uno e non due in termini numerici, così come quelli in prestito. Inoltre abbiamo pensato che fosse più attinente alla realtà dire che una persona tesserata con qualifiche diverse (come atleta, tecnico, arbitro, classificatore ecc ecc) valesse comunque come un tesserato solo. Ci siamo poi resi conto come l'attività "Little League" (che non ha nulla a che vedere con l’attività agonistica U12) portasse un numero di tesseramenti perlomeno anomali, con un sistema che ricordava un po' certe pratiche che tutto il movimento ha combattuto negli anni contro altre entità dal "tesseramento facile".
C’è un esempio su questo tema che è lampante: tra il 2017 e il 2018 sono stati tolti dal computo totale 699 atleti classificati come “Little League” e 1869 atleti con doppia anagrafica.
Nel 2018 si era in presenza di un numero assoluto di 2077 tesserati in meno (considerando tutte le varie qualifiche), ma, depurando questi dati dalle doppie anagrafiche e dalla LL, in realtà ci si è trovati davanti a un dato reale che vedeva un incremento dei tesserati totali di 491 unità.

Nessuno nega che il nostro movimento abbia bisogno di allargare la proprio base ed è ovvio che occorra fare ancora di più per la promozione dei nostri sport, e nelle prossime ore parleremo anche di questo, però è anche corretto riportare nel modo giusto le informazioni.

La fine si avvicina, gara 6 di domani potrebbe chiudere la stagione e lasciare che l’autunno faccia svanire piano piano i ricordi delle giocate migliori di questa World Series.
Qualcuno certamente starà gufando nella speranza di arrivare a gara 7.
Nel dubbio vi lascio un compito delle vacanze, perché poi sull’onda dei festeggiamenti, potrei anche dimenticarmene, e allora la domanda è: ma Manuel MARGOT, nel quarto inning di gara 5, sul punteggio di 4-2 a favore dei Dodgers, è stato un pazzo a cercare di rubare casa oppure era la cosa giusta da tentare ?
STATCAST, uno specifico strumento automatizzato ad alta velocità e precisione sviluppato per analizzare i movimenti e le prestazioni dei giocatori di Major League, ha naturalmente sputato alcuni numeri interessanti che sono un ottimo spunto di riflessione: con Margot in terza, la previsione di vittoria dei Rays era del 42,1%. Se la rubata avesse avuto successo, tale percentuale sarebbe salita al 54,2%, e invece con la chiamata Out è drasticamente scesa al 35,6%.
A voi, navigati del diamante, leoni da tastiera o umili appassionati, l’ardua sentenza!
Intanto, io torno a gufare!

REGISTRATELA !
Se si utilizzassero ancora i videoregistratoti a cassetta, questa sarebbe una di quelle partite da tenere per sempre e rispolverare nei lunghi inverni senza baseball. Ma soprattutto questa gara 4 tra Dodgers e Rays lascerà in eredità una quantità notevole di immagini iconiche, prime su tutte le mani di Arozarina ripetutamente battute sul piatto di casa base (cercatevi nei video le varie angolazioni) e poi la corsa sfrenata di Brett Phillips imprendibile per chiunque. Vi risparmiamo il risultato finale, così avrete un motivo in più per godervela.

Se il buongiorno si vede dal mattino ...
Un cielo blu intenso ed una temperatura primaverile hanno accolto “finalmente” il try out dell’Accademia Piemonte già rimandato per Covid. Vogliamo sperare allora che sia un augurio affinché tutto proceda dritto e filato fino a fine corso. Lavoro di selezione intenso oggi per il Direttore tecnico Mazzotti ed il suo staff, sotto gli occhi vigili della Direttrice Passarella affinché tutto procedesse nel rispetto delle norme.

“La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso”
Tampa Bay in occasione delle Worldseries 2020 con Ji-Man Choi

Non rimarcheremo mai abbastanza quanto il fatto di aver disputato tutti i campionati, malgrado una stagione martoriata dagli eventi, sia veramente meritevole di una occasione di festa come quella che si svolgerà domani al CONI.
La determinazione con la quale la Federazione ha lavorato per arrivare a questo risultato, merita il giusto riconoscimento, così come lo meritano tutte le squadre e gli atleti che saranno premiati per il loro traguardi, senza dimenticare coloro che non hanno vinto, ma scegliendo di partecipare è come se lo avessero fatto.
Certamente i nostri sport hanno goduto di un pizzico in più di popolarità.
https://www.fibs.it/it/news/federazione/47116-il-presidente-giovanni-malag%C3%B2-incontra-il-baseball-e-softball-italiano.html

Che ci piaccia o meno, oramai lo Sport è soprattutto business e gli americani in questo sono maestri.

In Italia abbiamo imparato a conoscere le follie che ruotano intorno al Superbowl di Football, ma in realtà sono tutti gli sport a stelle e strisce che si portano dietro iniziative a volte anche curiose.
E’ il caso di Taco Bell, una catena di ristoranti che appartiene, insieme ad altri nomi più o meno noti in Europa (tra i quali KFC e Pizza HUT), alla Yum! Brands di Lousville nel Kentucky.
Ebbene, ormai da 9 edizioni, hanno lanciato una campagna promozionale dal titolo Steal a base, steal a Tacos, secondo la quale se durante una qualsiasi delle partite delle World Series di Baseball, un qualsiasi giocatore di una delle due squadre ruba una base, in tutta l’America chiunque ha la possibilità di mangiarsi GRATIS un Dorito Locos Tacos. Per i non addetti ai lavori “rubare una base” (steal a base) vuol dire che un giocatore avanza di una base anche senza che ci sia la battuta di un compagno, quindi vuol dire che se la gioca grazie alla sua velocità di gambe ! Non è un evento rarissimo nelle partite, capita in media 2.500 volte a stagione su un totale di quasi 5000 partite: questo vuol dire in media circa 0,5 volte a partita. Di fatto è un gesto difficile, perché stiamo parlando di una sfida tra la corsa dell’uomo contro la velocità della pallina scagliata dal difensore a circa 150 K/h. Va da sé che non ci provano tutti, ma solo quelli che sono dotati di buona velocità, e, nonostante ciò, possiamo dire che a questi sprinter “la rubata” riesce in media 3 volte su 4.
Ma torniamo ai Tacos; ieri sera grazie a Mooki Betts, giocatore dei Los Angeles Dodgers che al secondo attacco ha rubato la seconda base, tutti gli americani che scaricheranno la APP di Tacos Bell potranno mangiarsi gratis la loro razione di Dorito. Introno a questa apparentemente banale iniziativa commerciale, ci sono milioni di tweet, annunci televisivi prima e durante le partite, oltre naturalmente ad una massiccia campagna post evento. Al momento purtroppo vi devo lasciare con la curiosità di non sapere ancora quanti saranno i Dorito elargiti gratuitamente, ma mi impegnerò per recuperare a giochi fatti questa informazione.
A proposito di giochi, quel filibustiere di Mooki Betts non si è accontentato di rubare solo la seconda base e nella stessa sessione di attacco si è ripetuto rubando anche la terza base (cosa ancora più difficile perché il tiro del difensore avviene a distanza più corta rispetto a quello in seconda base). Rubare due basi nello stesso attacco (inning) in una partita delle World Series era successo solo una volta nel 1921 ad un certo Babe Ruth. Di solito a questo punto si conclude con un: “come si fa a non essere romantici col baseball”.
Taco Bell
Yum! Brands
MLB
#baseball

La Direttrice dell'Accademia Piemonte Michela Passarella, comunica che a seguito del contenuto del DPCM del 18 Ottobre 2020, il Try out previsto per mercoledì 21 Ottobre 2020 è da considerarsi sospeso.
Ci auguriamo di poter comunicare quanto prima in merito alla riprogrammazione di questo importante evento del Baseball regionale.

Un solido Milano46 conquista la serie A2 a Fossano. In gara 1 i Fossanesi pagano un quarto inning da 3 punti che li blocca fino all’2-8 finale. Nella seconda partita, teoricamente più ostica, regna invece l’equilibrio e solo al nono sulla lunga battuta di Marziale presa al volo dall’esterno centro con una gran corsa, si spengono le speranze del pareggio; finisce 1-2 e Milano riceve la targa dal Presidente del comitato Ragionale Piemontese.
Baseball Club Fossano
#milanobaseball

Finalmente una partita vera e non un Home Run Derby !

Con ben 14 valide, tra le quali “solo” due Home Run, i Braves ci hanno regalato una partita divertente con tanto gioco tra le basi, cosa che in questa Post Season si sta veramente vedendo molto poco a causa di punteggi scritti soprattutto a suon di Fuori Campo.
E se i ragazzi terribili di Atlanta a noi hanno regalato spettacolo, essi stessi si sono regalati una importante vittoria che li porta sul 3-1 nella serie, con solo una partita di distanza dall’accesso alle World Series. Non male se si pensa che da inizio stagione i Dodgers erano tra i favoriti al titolo “mondiale”.
Eroe della serata di ieri, il giovane (22 anni) lanciatore partente di Atlanta, Bryse Wilson, il quale dopo aver trascorso l’intera stagione ad allenarsi al di fuori del giro della “prima squadra”, si è ritrovato improvvisamente sulla scena per il fatto che Cole Hamels nell’ultima settimana di regular season è andato fuori uso. Wilson ha lanciato per 6 riprese concedendo 1 sola valida ed 1 sola base ball subendo 1 solo punto a fronte di 5 strike outs. Quando è sceso dal monte, la sua squadra era già avanti per 7 a 1 e da lì alla fine è stata una passeggiata fino al 10 a 2 finale.
Sul fronte American League i “duri a morire” di Houston hanno rimesso in discussione la serie con una vittoria in Walk off (fuoricampo tanto per cambiare …) per 4 a 3 che li porta ad una solo partita di ritardo nei confronti di Tampa Bay (3-2). Si andrà a gara 7 o stanotte i Rays festeggeranno l’accesso alle World Series ?

-Softball e Baseball non sono Sport di contatto
-Il DPCM conferma le attività sportive gestite da organizzazioni.
E allora ?
Sui piccoli o grandi passi per gli uomini e per l'umanità è già stato scritto parecchio, oggi siamo a raccontare di un primo micro passo; quella della Softball School di Torino, che dalle 17,00 incontrerà le prime entusiaste bambine. Il progetto in franchising con il format originale creato da Flavia Ciliberto, vede come referente locale Marilisa sul Campo di Via Passo Buole. Aspettiamo bambine dai 5 anni e mamme desiderose di farle divertire in sicurezza.
Orario 17,00-18,30

Vuoi che la tua azienda sia il Palestra più quotato a Turin?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Video (vedi tutte)

European Baseball Championship 2021 press Conference
Casa 2017

Ubicazione

Indirizzo

96 Passo Buole Street
Turin
10100
Altro Locali sportivi e stadi Turin (vedi tutte)
Trucchi Ultimate Team FIFA 13 Italia Trucchi Ultimate Team FIFA 13 Italia
Turin

Avete bisogno di Trucchi veri e non truffe...Siete capitati nel punto giusto!!! Chiedete e sarete aiutati su tutto cio che riguarda Fifa 13 e il Mondo Ea Sports!!!!!

Accademia Aikikan Accademia Aikikan
Via Giacosa 21 Presso Palestra Caesar
Turin, 10126

La mia vita senza calcio?come un tossico senza droga La mia vita senza calcio?come un tossico senza droga
Turin

battute sul calcio,aggiornamenti,quiz,anagrammi e molto altro....

Fondazione Stadio Filadelfia Fondazione Stadio Filadelfia
Via Filadelifa 23/D
Turin, 10134

Pagina ufficiale della Fondazione Stadio Filadelfia.

Green Goblin Motorsport Green Goblin Motorsport
Via Giovanni Francesco Napione
Turin, 3019

Pagina Ufficiale del Team Green Goblin Motorsport !!

Marchisio,vidal e del piero 3 campioni. Marchisio,vidal e del piero 3 campioni.
Turin

pag sulla e juve e i due alessandri:matri e del piero.facciamo tanti quiz,tornei simulati,post,immagini modificate e tanto altro

Fantastica Juventus Fantastica Juventus
Corso Galileo Ferraris 32, 10121 Torino
Turin, 10121

Tutti uniti... Per la migliore squadra del mondo!

Juventus Club Universo Bianconero "Fan Club" Juventus Club Universo Bianconero "Fan Club"
Strada Comunale Di Altessano, 131
Turin, 10100

Torino Donna Torino Donna
Via Braccini 1
Turin, 10141

Torino 3 marzo 2019 Piazza San Carlo Insieme a sostegno della ricerca universitaria sul cancro

Juve sei nei nostri cuori Juve sei nei nostri cuori
Via Postal
Turin, 38010

i migliori